Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Tesoro: Bonanni, del tutto contrari a vendita quote partecipate

colonna Sinistra
Venerdì 19 luglio 2013 - 12:55

Tesoro: Bonanni, del tutto contrari a vendita quote partecipate

(ASCA) – Roma, 19 lug – La Cisl e’ del tutto contrariaall’ipotesi ventilata oggi dal ministro Saccomanni di venderele quote pubbliche di aziende come Eni, Enel, Finmeccanica ePoste che gia’ da tempo sono nel mirino degli appetitifamelici e speculativi degli investitori stranieri”. Lodichiara in una nota il segretario generale della Cisl,Raffaele Bonanni. ”Piuttosto che pensare di vendere cio’ che di buono e’rimasto nelle mani dello Stato italiano, il Governo ed ilMinistro Saccomani dovrebbero non escludere di tagliaredrasticamente le tasse a lavoratori e ai pensionati, diinasprire le pene per gli evasori, di vendere il patrimoniodel demanio pubblico o le aziende municipalizzate, di ridurrei costi esorbitanti della politica e delle istituzionicentrali e locali e con essi gli sprechi, le inefficienze ele ruberie scandalose”. ”Se c’e’ bisogno di fare cassa, – spiega Bonanni – sivendano gli F35 o si riducano le missioni militari all’estero, piuttosto che mettere sul mercato quei pochi assetindustriali e strategici del nostro paese come Eni, Enel,Finmeccanica o Poste, tutte aziende che vanno invecerafforzate sul piano degli investimenti, aprendo lagovernance ai fondi pensioni dei lavoratori per dare anchepiu’ stabilita’ finanziaria a queste aziende. Bisogna venderetutto quello e’ superfluo non cio’ che porta al nostro paeseancora ricchezza e prestigio internazionale”, ha concluso. com-fch/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su