Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Lunedì 15 luglio 2013 - 15:15

Gme: online il nuovo numero della newsletter

(ASCA) – Roma, 15 lug – E’ on line, scaricabile dal sitowww.mercatoelettrico.org, il nuovo numero della Newsletterdel Gestore dei Mercati Energetici (GME).

La newsletter si apre con un intervento di Lisa Orlandidel RIE sul ruolo del mercato petrolifero tra cambiamentistrutturali e prezzi elevati. Secondo l’esperta del RIE, seper un verso la domanda petrolifera mondiale cresce in modocontenuto (+0,8 mil. bbl./g sul 2012) e l’offerta OPEC e’abbondante, dall’altro lato ”nuove produzioni ex cartello sisono prepotentemente affacciate sul mercato” mentre ”lescorte OCSE viaggiano su livelli rassicuranti, muovendosinella fascia superiore del loro range storico. Una similefotografia della prima meta’ del 2013, che ha assuntocontorni piu’ nitidi a partire dallo scorso febbraio -precisa Orlandi -, identifica un mercato ben bilanciato etale da poter giustificare una fase di ribassi, quel cheinvece non sembra verificarsi”.

Tuttavia, osserva l’analista del RIE, ”sarebbe riduttivoe non corretto sostenere che nulla e’ cambiato. Il 2013 puo’,infatti, definirsi l’anno della piena presa di coscienza deicambiamenti strutturali che stanno investendo il mercatopetrolifero, ridefinendone equilibri e rapporti di forza”.

Tra questi cambiamenti, ricorda Orlandi, c’e’ l’enorme flussodi greggio non convenzionale proveniente dagli Stati Uniti:”Una svolta epocale, una rivoluzione a tutti gli effettiquella in corso, che se non impatta in modo diretto sulmercato globale – data la limitazione ex-lege di esportaregreggio USA al di fuori dei confini nazionali – lo facertamente in modo indiretto, specie in termini diriposizionamento dei flussi commerciali”. All’interno del nuovo numero sono pubblicati, inoltre, iconsueti commenti tecnici, relativi i mercati e le borseelettriche ed ambientali nazionali ed europee, la sezionededicata all’analisi degli andamenti del mercato del gasitaliano e la sezione di analisi sugli andamenti in Europa,che approfondisce le tendenze sui principali mercati europeidelle commodities. com-fgl/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su