Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Carburanti: QE, ancora rialzi. Per la benzina punte di 1,865 euro/litro

colonna Sinistra
Mercoledì 10 luglio 2013 - 08:59

Carburanti: QE, ancora rialzi. Per la benzina punte di 1,865 euro/litro

(ASCA) – Roma, 10 lug – L’ ”effetto Egitto” da’ respiroalle quotazioni internazionali ma non accade altrettantosulla rete carburanti che, anzi, registra un nuova raffica dirialzi dei prezzi raccomandati. A muovere, dunque,nell’ordine: Tamoil + 1 cent euro/litro su benzina e diesel;IP, Q8, TotalErg e Esso tutti con + 0,5 cent sempre suentrambi i prodotti.

Prezzi praticati sul territorio di conseguenza in rapidaascesa, comprese le no-logo. Al momento difficile fareprevisioni, ma la tendenza non sembra quella per una rapidainversione del cammino. Medie nazionali della benzina e deldiesel rispettivamente a 1,827 e 1,729 euro/litro (Gpl a0,776). Le ”punte” in alcune aree del Paese adesso sonotornate al livello di 1,865 euro/litro per la ”verde”, a1,748 per il diesel e 0,812 per il Gpl.

La situazione piu’ nel dettaglio a livello Paese (semprein modalita’ ”servito”), secondo quanto risulta in uncampione di stazioni di servizio che rappresenta lasituazione nazionale per il Servizio Check-Up Prezzi QE, vedeil prezzo medio praticato della benzina che va oggidall’1,809 euro/litro di Eni all’1,827 di Tamoil (no-logo a1,708). Per il diesel si passa dall’1,711 euro/litro sempredi Eni all’1,729 di Tamoil (no-logo a 1,592). Il gpl infinee’ tra 0,763 euro/litro di Shell e 0,776 ancora di Tamoil(no-logo a 0,725).

com-fgl/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su