Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Abi: Ugl, serve sforzo comune per uscire dalla crisi

colonna Sinistra
Mercoledì 10 luglio 2013 - 18:50

Abi: Ugl, serve sforzo comune per uscire dalla crisi

(ASCA) – Roma, 10 lug – ”E’ positivo che dall’Assembleadell’Abi sia emersa la netta presa di coscienza del fatto chebanche e imprese hanno un destino comune, cosi’ come comunedeve essere lo sforzo per uscire dalla crisi”. E’ quantodichiarano in una nota congiunta il segretario confederaledell’Ugl, Cristina Ricci, e il segretario generale dell’UglCredito, Fabio Verelli, al termine dell’Assemblea dell’Abi,aggiungendo che ”condividiamo l’ampio respiro etico che hacaratterizzato l’intervento del Presidente dell’Abi, AntonioPatuelli, ma l’auspicio e’ che alle parole seguano i fatti.

Le banche dovrebbero, con la dovuta oculatezza,riappropriarsi del ruolo sociale loro assegnato dalla CartaCostituzionale, ovvero quello di finanziatore e motoredell’economia reale”.

”Quello che e’ mancato nella relazione di Patuelli -proseguono – e’ stato il riferimento alla necessita’,avvertita dal sindacato, di ridurre gli appannaggi dei topmanager del settore del credito, totalmente incongruenti coni sacrifici richiesti ai lavoratori bancari in una fase incui si continua a predicare la riduzione dei costi e,segnatamente, del costo del lavoro”. Per quanto riguarda la tenuta del settore – spiegano isindacalisti – ”riteniamo di aver, responsabilmente, fattola nostra parte come sindacato per porre le basi di unrecupero competitivo, e piu’ che interventi sul costo dellavoro servono misure mirate a ridurre gli sprechi, aselezionare la qualita’ del credito e sostenere le Pmi e lefamiglie”.

Infine – concludono -, ”apprezziamo il riferimento delministro dell’Economia Saccomanni, all’ingiustificatoabbassamento del rating fatto da Stantard & Poor’ssull’economia del nostro Paese, tuttavia da tempo riteniamoche la politica debba definire il ruolo delle agenzie dirating per il peso che le loro valutazioni hannosull’economia e sui mercati”.

red/glr

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su