Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Bankitalia: confidi vanno strutturati e patrimonializzati meglio(1Upd)

colonna Sinistra
Lunedì 8 luglio 2013 - 12:25

Bankitalia: confidi vanno strutturati e patrimonializzati meglio(1Upd)

(ASCA) – Roma, 8 lug – I Confidi vanno strutturati epatrimonializzati meglio. ”Il comparto dei Confidi manifestadifficolta’, aggravate dalla crisi, che richiederebbero unariflessione piu’ ampia, estesa anche alla funzionalita’ delcomplessivo assetto del mercato della garanzia (la filieradella garanzia) alle piccole e medie imprese.

Non sono mancate iniziative finalizzate a sostenere le pmi,quali il potenziamento del Fondo centrale di garanzia alivello statale e il sostegno da parte delle Regioni e delleCamere di commercio dell’attivita’ dei confidi. Stenta,tuttavia, ad affermarsi una visione d’insieme in grado diarmonizzare competenze e attori coinvolti”. Lo ha dettoCarmelo Barbagallo, direttore centrale per la Vigilanza diBanca d’Italia, intervenendo al convegno dello Svimez suiConsorzi che fanno da intermediari tra banche e pmi per ifinanziamenti. Per Barbagallo inoltre, ”il raggiungimento dell’equilibrioeconomico passa in primo luogo attraverso il correttobilanciamento tra riduzione dei costi operativi e incrementodella produttivita’ aziendale: l’efficientamento dellestrutture e lo sviluppo dell’operativita’, anche mediante laricerca di sinergie a livello locale o di federazione, nonvanno disgiunti dal mantenimento di una attenta selezione emonitoraggio del credito. Vanno, in particolare, migliorati – ha continuato – gli strumenti di scoring e valorizzato ilpatrimonio di conoscenze connesso con la prossimita’ alterritorio”Infine Barbagallo si e’ soffermato sulla”ricerca di nuove fonti di redditivita’ in attivita’connesse e strumentali coerenti con il business svolto e losviluppo di tecniche di pricing in grado di adeguare lacommissione di garanzia al rischio assunto.

Il complesso di tali iniziative – ha detto – postula unaadeguata governance aziendale, scevra da ridondanze eorientata al perseguimento dell’efficienza del business purnel necessario mantenimento della natura mutualisticadell’impresa”.

ram

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su