Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Cambi: BOE e BCE non tagliano, giu’ sterlina ed euro (analisi Fxcm)

colonna Sinistra
Giovedì 4 luglio 2013 - 18:38

Cambi: BOE e BCE non tagliano, giu’ sterlina ed euro (analisi Fxcm)

(ASCA-FXCM) – Roma, 4 lug – Sterlina in forte calo dopo ladecisione della Bank of England di mantenere i tassi diriferimento allo 0.50% ed il Quantitative Easing a 375miliardi, con circa 200 punti di perdita rispetto al dollaroamericano in soli 20 minuti. Questa reazione ha fattopresagire una potenziale reazione dell’EurUsd di fronte ad unnulla di fatto da parte della BCE, cosa che e’ puntualmenteavvenuta, con una discesa da 1.3000 a 1.2880. Il fatto chel’inflazione sia a ribasso (ultima rilevazione 1.6%) e che laBCE non vada a tagliare i tassi in manera tempestiva, pervigilare sulla stabilita’ dei prezzi, ha portato gliinvestitori a vendere moneta unica europea e a nonricomprarla in maniera importante nemmeno dopo che Draghi,per la prima volta, ha dichiarato di voler mantenere unapolitica monetaria accomodante per un ”periodo esteso ditempo”. Si e’ ribadito anche, per ben tre volte, che i tassidi riferimento del sistema possono scendere ulteriormente,citando nello specifico anche i tassi sui depositi effettuatidagli istituti commerciali presso la BCE overnight, l’unicomezzo a disposizione dell’istituto centrale (a nostro parere)per cercare di far ripartire gradualmente il mercatocreditizio interbancario. Domani attenzione alladisoccupazione americana, in caso di NFP migliori delprevisto (soprattutto se oltre le 200k unita’), il dollaropotrebbe beneficiarne ulteriormente.

red/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su