Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Indesit: Farina (Cisl), il piano industriale e’ inaccettabile

colonna Sinistra
Martedì 2 luglio 2013 - 12:32

Indesit: Farina (Cisl), il piano industriale e’ inaccettabile

(ASCA) – Roma, 2 lug – ”Il piano industriale della Indesite’ inaccettabile; delocalizza produzioni all’estero, riduceimpianti e occupazione in Italia e lascia intravedere ilprossimo disimpegno dell’azienda nel nostro paese”. E’quanto afferma il segretario generale della Fim Cisl,Giuseppe Farina, indicando che ”la disponibilita’ cheIndesit ha offerto per una gestione ”dolce” della chiusuree dei tagli occupazioni non risolve in nessun modo leresponsabilita’ che la Indesit e la famiglia Merloni hannonei confronti dei lavoratori, dei territori e del nostropaese”.

L’incontro domani con il Governo e’ ”importante, e nonchiederemo al Governo nessun intervento di mediazione sullagestione delle eccedenze. Chiederemo invece al Governo unintervento forte che chieda alla Indesit la modifica delrinunciatario piano industriale e un impegno straordinarioper fare quanto necessario a sostegno delle attivita’manifatturiere della Indesit e del settore elettrodomestico.

La vicenda della Indesit e’ lo specchio di come il paesesapra’ difendere la sua vocazione manifatturiera nel nuovocontesto del mercato globalizzato, l’impegno comune: Governo,impresa, sindacato, amministratori locali e i lavoratori, e’la condizione per reagire alle difficolta’ del mercato erilanciare le prospettive del settore e dell’industriamanifatturiera italiana”.

red/did/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su