Header Top
Logo
Sabato 25 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Gas: Zanonato, scelta Tap di Shah Deniz importante per Italia ed Europa

colonna Sinistra
Venerdì 28 giugno 2013 - 11:14

Gas: Zanonato, scelta Tap di Shah Deniz importante per Italia ed Europa

(ASCA) – Roma, 28 giu – Il Ministro dello SviluppoEconomico, Flavio Zanonato, manifesta ”profondasoddisfazione” per la notizia della scelta definitiva, daparte del Consorzio Shah Deniz, del progetto TAP(Trans-Adriatic Pipeline) per l’export verso l’Italia el’Europa di circa 10 miliardi di gas l’anno, aumentabili finoa 20. ”Si tratta – prosegue il Ministro – di un successo deiDicasteri dello Sviluppo Economico e degli Affari Esteri che,grazie all’impegno del Sottosegretario Claudio De Vincenti edel Viceministro Marta Dassu’, questo progetto hanno promossoe perseguito con determinazione e perseveranza, ancheattraverso la firma degli Accordi internazionali con laGrecia e l’Albania, a coronamento di una strategia didiversificazione degli approvvigionamenti fortementesostenuta dal Mise”.

”E’ anche – dice ancora il titolare dello SviluppoEconomico – un risultato positivo per l’Europa nel suocomplesso. Infatti, l’arrivo di gas da nuovi fornitoriindipendenti contribuira’ alla copertura della domandaeuropea”.

Il Tap, spiega il Mise, e’ il progetto che realizzera’l’apertura del ”Corridoio Sud” con l’obiettivo diinterconnettere le risorse di gas naturale dell’area delCaspio e del Medio Oriente all’Europa, tramite la costruzionedi un gasdotto dedicato attraverso l’intera Turchia che, alconfine turco-greco, fornira’ gas al gasdotto TAP il qualepoi, percorrendo la Grecia e l’Albania, attraversera’l’Adriatico fino alla Puglia, dove si ricongiungera’ allarete italiana del gas.

Il TAP, prosegue il Ministero, ”consentira’ percio’ diaumentare la sicurezza degli approvvigionamenti, ladiversificazione delle fonti e delle rotte di provenienza delgas, riducendo i rischi derivanti da possibili riduzioni diflusso da altri gasdotti. In aggiunta, determinera’ unaumento dell’offerta di gas e del numero di fornitori inconcorrenza sul mercato italiano ed europeo, con benefici peri consumatori e le imprese anche in termini di competitivita’dei prezzi”.

”Per tutte queste ragioni – conclude il Mise – il TAP erastato incluso nella Strategia Energetica Nazionale: la suarealizzazione consentira’ di andare verso un mercato semprepiu’ concorrenziale e piu’ integrato con quello europeo.

Infatti, grazie alle infrastrutture che gia’ collegano larete gas italiana con quelle del Centro e del Nord Europa, infase di potenziamento, sara’ possibile avere un mercato piu’articolato, con scambi transfrontalieri, ottimizzando cosi’l’utilizzo delle infrastrutture italiane. Infine, il TAP-dalle sue sezioni greca e albanese- consentira’ lo sviluppodi una rete di gasdotti per l’intera area balcanica,promuovendo nel Sud -Est Europa lo sviluppo delle reti e delmercato del gas, settori in cui le imprese italiane, per laloro notevole esperienza, potranno avere un ruoloimportante”. com-fgl/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su