Header Top
Logo
Giovedì 29 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Gas: Autorita’, Tap esempio positivo di cooperazione tra regolatori

colonna Sinistra
Venerdì 28 giugno 2013 - 17:25

Gas: Autorita’, Tap esempio positivo di cooperazione tra regolatori

(ASCA) – Roma, 28 giu – Il gasdotto Trans Adriatic Pipeline”rappresenta per l’Italia un’importante opportunita’ perl’ulteriore sviluppo della concorrenza e delladiversificazione, attraverso la realizzazione del ‘corridoiosud’ che vede il nostro Paese porta di ingresso privilegiatadi gas verso il continente europeo”. E’ quanto sottolineal’Autorita’ per l’energia dopo la decisione annunciata oggidal Consorzio Shah Deniz che ha scelto il progetto TAP pertrasportare in Europa il proprio gas. ”Condividiamo quanto affermato oggi dal Ministro delloSviluppo Economico Flavio Zanonato sui benefici di questascelta – prosegue l’Authority – anche perche’ il collegamentovia TAP attraverso la Grecia, l’Albania e, quindi, la ‘rottadei Balcani’, aprira’ l’accesso a nuovi fornitori rispetto aquelli storici”. Da qui la ”profonda soddisfazione” per il risultatoconseguito ”frutto del lavoro di quasi due anni di questaAutorita’ di Regolazione che ha sempre privilegiato l’ambitoeuropeo e internazionale, riuscendo a superare le difficolta’e lo scetticismo presenti nel 2012 anche in sede nazionale”.

Per il positivo esito della vicenda e’ stata determinante”l’intensa collaborazione con la Commissione Europea e traRegolatori” che ha portato a risultati di rilievo come la larecente decisione sull’esenzione del TAP dall’accesso aterzi, ”un esempio di eccellenza di cooperazione tra la CE,l’Energy Community ed i tre Regolatori di Grecia, Italia,Albania, coinvolgendo player di peso come la Turchia e altripaesi del Caspio”. ”Il nostro impegno sul fronte della regolazione -riconosciuto questa mattina a Bruxelles dal Presidente delConsiglio, Enrico Letta che ringraziamo- proseguira’ a fiancodel Governo anche nelle prossime tappe necessarie alconsolidamento del progetto” conclude l’Autorita’.

com-fgl/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su