Header Top
Logo
Sabato 25 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Finmeccanica: accordo sindacati su Selex ES per mobilita’ volontaria

colonna Sinistra
Giovedì 27 giugno 2013 - 09:00

Finmeccanica: accordo sindacati su Selex ES per mobilita’ volontaria

(ASCA) – Roma, 27 giu – Raggiunto un accordo tra i sindacatie la Selex ES, societa’ del gruppo Finmeccanica, sullariorganizzazione della compagnia, con l’utilizzo dellamobilita’ volontaria, finalizzata all’accompagnamento allapensione per 1.610 eccedenze strutturali. Lo annunciano isegretari nazionali della Uilm, Giovanni Contento e MarioGhini.

”Raggiunta l’intesa sugli strumenti necessari asupportare il piano di riorganizzazione di Selex ES tral’Azienda e i Coordinamenti nazionali di Fim Fiom Uilm delGruppo – affermano i due sindacalisti in una nota -. A questoriguardo esprimiamo un giudizio positivo sul testocomplessivo dell’intesa, pur consapevoli dei sacrifici cheinteressano una parte considerevole dei lavoratori di SelexES, convinti pero’ che tali sacrifici devono esserefinalizzati al risanamento e al rilancio della Selex ES.

Saremo vigili e determinati a verificare che tutto il Gruppodirigente operi in coerenza con gli impegni previstidall’intesa. Nei prossimi giorni saranno definite le leAssemblee informative e le modalita’ di coinvolgimento daparte di tutti i lavoratori del Gruppo”.

Il piano di riorganizzazione avra’ una durata di 24 mesipiu’ una eventuale proroga di ulteriori 12 mesi. Inoltre, perfar fronte agli scarichi di lavoro e’ stato concordatol’utilizzo dei contratti di solidarieta’ per 9 milalavoratori, con una riduzione del 13% dell’orario settimanaleche comportera’ una sospensione dal lavoro pari a duegiornate mensili per singolo dipendente pagata all’80% dellaretribuzione.

L’intesa prevede inoltre la stabilizzazione a tempoindeterminato degli attuali lavoratori assunti con contrattodi somministrazione dopo 36 mesi (circa 80 lavoratori), e’previsto inoltre nell’arco della vigenza del piano diriorganizzazione l’assunzione di 300 giovani con contratti diapprendistato.

Infine, spiegano i due sindacalisti, e’ stato sottoscrittoun avviso comune da Selex ES, Fim, Fiom e Uilm dove si chiedeun confronto presso il Ministero dello Sviluppo Economico,per chiedere al Governo di sostenere con finanziamenti certiprogrammi importanti e utili a consolidare e sviluppare SelexES sia in Italia che sui mercati internazionali.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su