Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Sea: pace fatta Comune-F2i, da cda si’ unanime a Modiano presidente

colonna Sinistra
Mercoledì 26 giugno 2013 - 17:53

Sea: pace fatta Comune-F2i, da cda si’ unanime a Modiano presidente

(ASCA) – Milano, 26 giu – Ora e’ ufficiale: Pietro Modiano e’il nuovo presidente della Sea. L’ex banchiere vicino alcentrosinistra (e’ marito di Barbara Pollastrini, ministronell’ultimo governo Prodi) arriva alla presidenza incassandoil voto unanime dell’intero consiglio di amministrazionedella societa’ che gestisce gli scali aeroportuali milanesi.

Sempre all’unanimita’ e’ stato nominato vicepresidente RenatoRevasio, consigliere espressione di F2i. Potrebbe essere ilsegno di una tregua tra Comune di Milano (azionista dicontrollo con il 54% del capitale di Sea) e il fondoinfrastrutturale strategico di Vito Gamberale (primo socioprivato di Sea con una partecipazione del 44%) dopo letensioni che hanno caratterizzato l’assemblea di lunedi’scorso, finita con F2i che non ha espresso voto favorevole albilancio 2012.

Significative, da questo punto di vista, le parole scelteda Modiano per intervenire per la prima volta in veste dipresidente della Sea: ”Posso contare – afferma – su ungruppo dirigente coeso e un dialogo costruttivo fra l’aziendae i suoi azionisti, presupposti indispensabili, fra l’altro,per risolvere la vertenza Sea Handling che affronteremo condeterminazione per salvaguardare al meglio la Societa’ etutelare l’occupazione. Obiettivi che perseguiremo attraversol’azione congiunta dell’azienda, degli azionisti e delGoverno”. Sono state confermate tutte le deleghe ai tre dirigenti diprimo livello, che riporteranno direttamente al Presidente. Eda parte loro, Modiano e Revasio lavoreranno a braccetto perpresentare al board una proposta organica di governance e didirezione generale. Il nuovo corso della Sea, insomma, e’ decollato. Modianoparla di ”azienda sana che ha ottenuto risultati positivianche negli anni della peggior crisi del trasporto aereomondiale”. La parola d’ordine, ora, e’ ”individuare tuttii potenziali di crescita per generare un’ulteriorevalorizzazione della Societa’ e la prima prova sara’ quelladell’Expo”.

fcz/did/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su