Header Top
Logo
Venerdì 23 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Elettricita’: Bortoni, preoccupa aumento oneri bollette. +10% in 4 anni

colonna Sinistra
Mercoledì 26 giugno 2013 - 11:16

Elettricita’: Bortoni, preoccupa aumento oneri bollette. +10% in 4 anni

(ASCA) – Roma, 26 giu – Nel settore elettrico si assiste adun aumento preoccupante degli oneri di sistema sulle bollettecon un continuo rialzo (+10% in 4 anni per la famiglia-tipo)che sta riducendo gli effetti positivi del mercato. E’l’allarme lanciato, nella relazione annuale al Parlamento,dal presidente dell’Autorita’ per l’Energia Elettrica ed ilGas, Guido Bortoni, secondo il quale e’ indispensabile”un’operazione trasparenza sugli incentivi sia diretti cheindiretti per non gravare i consumatori di un caricoinsostenibile, soprattutto in tempi di crisi”.

”Per una famiglia-tipo – ha spiegato – la bollettadell’energia elettrica e’ oggi determinata per circa la meta’dall’andamento dei mercati, per un terzo da imposte e onerigenerali di sistema e per il rimanente 15% dalle tariffe deiservizi regolati, quali il trasporto e la misura. In quattroanni, lo spazio lasciato al gioco del mercato si e’ contrattodi ben 10 punti percentuali, ed e’ stato occupato dallecomponenti di natura fiscale o parafiscale. Questo segna unpreoccupante ritorno verso assetti piu’ amministrati”. ”Se analizziamo i prezzi pagati oggi dai clienti nelmercato retailitaliano – ha proseguito Bortoni – rileviamouna preoccupante tendenza al rialzo. I clienti domesticipagano oggi il kilowattora circa il 10% in piu’ rispetto al2009 per effetto dell’incremento fiscale e parafiscale.

Incrementi dei prezzi per i consumatori italiani hannocontribuito in maniera prevalente le componenti tariffarie dinatura fiscale o parafiscale (oneri di sistema). Il peso sulprezzo al consumo delle componenti che potremmo chiamare ‘dimercato’, determinate cioe’ dall’andamento dei mercatiall’ingrosso e del dispacciamento, sta cedendo in misurarilevante”. fgl/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su