Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Bnl (Bnp Paribas): al via domani a Caserta Edu-Care per aziende locali

colonna Sinistra
Lunedì 24 giugno 2013 - 16:15

Bnl (Bnp Paribas): al via domani a Caserta Edu-Care per aziende locali

(ASCA) – Roma, 24 giu – Al via domani a Casertal’appuntamento Edu-Care per le aziende locali. Bnl Gruppo BnpParibas ha organizzato, infatti per martedi’ 25 giugno dalle16, presso la sede della Confindustria di Caserta (in ViaRoma, 17), il convegno dal titolo ”Il nuovo contesto: qualiopportunita’ per le imprese”, proseguendo cosi’nell’organizzazione di momenti di incontro e formazione suitemi dell’economia e della finanza, destinati alle aziendedel territorio. L’iniziativa rientra nell’ambito degli incontri EduCare cheBnl, fin dal 2008, dedica all’educazione finanziaria diprivati, famiglie ed imprenditori, con eventi in tuttaItalia, gratuiti e senza finalita’ commerciali. Per il mondo corporate, partecipano agli incontri EduCareimprenditori, manager e loro collaboratori per approfondire itemi legati all’attivita’ e allo sviluppo imprenditoriale,tanto a livello nazionale quanto sui mercati esteri. Per l’incontro di Caserta, apriranno i lavori LucianoMorelli, Presidente della Confindustria locale, e AntonioVerde, Direttore Centro Affari Territoriale Campania Bnl.

Al centro del seminario, il rischio nell’attivita’ aziendale,la sua gestione e l’esplorazione di nuove opportunita’ disviluppo; a tal fine, un ruolo fondamentale e’ interpretatodalle Reti d’impresa, in un contesto economico e finanziariosempre piu’ globalizzato, attraversato da continuicambiamenti.

Su tali temi, sono previsti diversi interventi: per Bnl,Paolo Ciocca del Servizio Studi illustrera’ il contestomacro-economico nel quale si trovano ad operare le imprese,presentando analisi e dati sull’economia locale; GianandreaBertello, Responsabile Pianificazione e Sviluppo della Banca,approfondira’ il tema ”Basilea 3” e relative implicazioniper le aziende; Carmelo Migliorino, Sviluppo Mid CorporateBnl, parlera’ delle Reti d’impresa come strumento di sviluppoimprenditoriale e di competitivita’ sui mercatiinternazionali.

”I dati sul primo trimestre dell’anno hanno mostratoun’economia italiana che fatica ad uscire da questa nuovarecessione. Il Pil e’ sceso sul livello piu’ basso degliultimi tredici anni. Dall’inizio della crisi sono stati persiquasi nove punti percentuali di prodotto. L’economia soffrela brusca caduta della domanda interna, che interessa sia iconsumi delle famiglie sia gli investimenti delle imprese,con il numero degli occupati che ha proseguito a ridursi.

Dall’inizio del 2012 sono stati persi oltre 400mila posti dilavoro. Tra gennaio e marzo, l’economia italiana ha, pero’,sofferto anche un’ampia flessione delle esportazioni,fenomeno che ha interessato, oltre l’Italia, le altreprincipali economie europee, come la Francia e la Germania -ha dichiarato Paolo Ciocca del Servizio Studi Bnl, fornendoqualche anticipazione sul suo intervento relativo ai dati sulcontesto macroeconomico e sull’economia locale – Come nelresto del Paese, anche in Campania l’economia risente, oltreche della persistente debolezza della domanda interna, dellarecente flessione di quella estera. Tra gennaio e marzo, leesportazioni della regione sono scese di quasi il 2%,penalizzate dal calo registrato nei paesi al di fuori dellaUe, con flessioni significative in Svizzera e Turchia. Unsostegno alla domanda di prodotti campani e’, invece, giuntodai paesi OPEC, dagli Stati Uniti e dalla Germania. Guardandoai settori, le esportazioni della regione sono statepenalizzate dal comparto dei mezzi di trasporto, mentre unsegnale positivo e’ arrivato dalle vendite di prodottialimentari”. Luciano Morelli, Presidente di Confindustria Caserta hadichiarato: ”La collaborazione tra mondo del credito eimprese e’ indispensabile per uscire dalla crisi, unitamenteallo sforzo che ciascuna azienda deve fare in termini diinnovazione per affrontare la sfida della globalizzazione deimercati. A questo scopo, il contratto di rete rappresenta unanuova tipologia negoziale molto interessante a disposizionedelle imprese per collaborare alla realizzazione di progettied obiettivi comuni. Il contratto di rete e’ un contrattotipico di aggregazione tra realta’ imprenditoriali concomunione di scopo che non crea un nuovo soggetto di dirittone’ una nuova e distinta attivita’ d’impresa e ne salvaguardaprofilo e autonomia gestionale. L’incontro con Bnl, su questotema, e’ dunque molto interessante e, sono sicuro, offrira’nuove opportunita’ e strumenti di intervento alle imprese”.

”L’incontro EduCare dedicato all’imprenditoria casertana -ha affermato Antonio Verde, Direttore Centro AffariTerritoriale Campania di Bnl – conferma l’impegno della Bancanel creare iniziative e attivita’ di formazione e conoscenzada offrire agli imprenditori, nella consapevolezza che lagestione efficace di un’azienda e l’individuazione dipercorsi di crescita e sviluppo passino anche attraverso laconoscenza di quegli strumenti, come le reti d’impresa, chepermettono di confrontarsi con un mercato sempre piu’ globalee competitivo. Tutto cio’ nell’anno in cui Bnlcelebra 100anni di storia, durante i quali, con la propria attivita’, hacontribuito alla crescita economica e sociale del Paese”. com-ram

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su