Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Abi: al via piano d’azione ‘banche per la cultura’

colonna Sinistra
Martedì 18 giugno 2013 - 15:29

Abi: al via piano d’azione ‘banche per la cultura’

(ASCA) – Roma, 18 giu – Un piano d’azione a sostegnodell’arte e della cultura messo a punto dall’Abi e dallebanche per dare il proprio contributo di settore alla tutelae alla valorizzazione dell’immenso patrimoniostorico-artistico nazionale. E’ il progetto ”Le banche perla cultura” presentato oggi a Roma dal Presidente dell’Abi,Antonio Patuelli.

Si tratta, spiega l’Associazione bancaria, di ”unpacchetto di 10 iniziative da realizzare nei prossimi dueanni, che vanno dalla realizzazione di un Museo Virtuale congli oltre 300 mila capolavori custoditi nelle collezioniprivate delle banche italiane ai restauri; dal Festivalnazionale per avvicinare i piu’ giovani all’arte all’aperturaal pubblico di studiosi e studenti della Biblioteca deivolumi d’arte pubblicati delle banche dal 1861 a oggi. Senzadimenticare iniziative consolidate come Invito a Palazzo, lagiornata nazionale di apertura dei palazzi storici dellebanche, che quest’anno giunge alla dodicesima edizione”.

”Per le banche italiane – ha detto Patuelli – la culturae’ valore fondamentale su cui poggia l’identita’ e la storianazionale, ma anche un volano strategico su cui puntare perriportare il Paese sul sentiero della crescita”. L’Italia e’la nazione con il maggior numero di siti inclusi nella listadei patrimoni dell’umanita’ e tuttavia e’ ancora ultima inEuropa per investimenti pubblici in cultura con l’1,1% controuna media europea del 2,2% (Eurostat su dati 2011).

”In una fase economica ancora complessa – ha detto ilPresidente dell’Abi – le sinergie tra interventi pubblici esostegni privati sono fondamentali per costruire un vero eproprio ”sistema Italia’ per la promozione di arte ecultura. Anche per questo, nel solco della lunga tradizionedel mecenatismo bancario, il nostro settore contribuisce alrestauro, alla conservazione e alla tutela del patrimonioartistico nazionale, promuovendo e sponsorizzando anchemanifestazioni e progetti culturali. Il piano, chepresentiamo oggi, va in questa direzione e si aggiunge aquanto gia’ fatto singolarmente dalle banche per lo sviluppoculturale del Paese”.

com-fgl/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su