Header Top
Logo
Lunedì 24 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Cisl: Bonanni, il Sud e’ ormai terra di nessuno

colonna Sinistra
Mercoledì 12 giugno 2013 - 16:49

Cisl: Bonanni, il Sud e’ ormai terra di nessuno

(ASCA) – Roma, 12 giu – ”Un parte importante del Sud e’ormai terra di nessuno. Anzi si puo’ dire che moltesignificative realta’ meridionali sono ancora terre di mafie,di corruzioni, di clentelismi, di populismo. In questasituazione e’ certo che nessuno verra’ a investire nelMezzogiorno”. Il segretario generale della Cisl, RaffaeleBonanni, rilancia il problema del Mezzogiorno, nella suarelazione al congresso del sindacato, e ribadisce che ”nonci possiamo rassegnare a ogni illegalita’ e a ogniinefficienza: dall’impiego della spesa pubblica peralimentare la corruzione, allo scandalo di opere che non sicompletano mai o restano inutilizzate”. Il leader della Cisl ricorda poi che ”ci sono 31 miliardidi fondi strutturali non spesi nelle regioni del Sud. Unacifra enorme”. E in tal senso propone: ”Perche’ nonutilizziamo una parte di questi soldi per finanziare ilcredito di imposta per i giovani disoccupati e le misure percombattere la poverta’, come fondo per i nonautosufficienti?”. glr/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su