Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Carburanti: QE, mercati deboli e prezzi di nuovo in discesa

colonna Sinistra
Mercoledì 12 giugno 2013 - 09:05

Carburanti: QE, mercati deboli e prezzi di nuovo in discesa

(ASCA) – Roma, 12 giu – Mercati deboli e prezzi di nuovo indiscesa sulla rete carburanti nazionale. Eni ha deciso di”tagliare” i prezzi raccomandati di 0,5 cent euro/litro. Manon e’ sola perche’ si accodano Esso e Shell intervenendo suentrambi i prodotti e nella stessa misura. TotalErg invecediminuisce di 0,5 cent solo la benzina.

Quanto ai prezzi praticati sul territorio, anche in questocaso si registra una leggera discesa a valle della gradualeriduzione delle quotazioni e dei conseguenti, seppur lievi,assestamenti al ribasso nei prezzi raccomandati e nellepolitiche di pricing locali.

Medie nazionali della benzina e del diesel rispettivamentea 1,815 e 1,721 euro/litro (Gpl a 0,759). Le ”punte” sonofino a 1,859 euro/litro per la ”verde”, 1,742 per il diesel(in calo) e 0,784 per il Gpl.

La situazione piu’ nel dettaglio a livello Paese (semprein modalita’ ”servito”), secondo quanto risulta in uncampione di stazioni di servizio che rappresenta lasituazione nazionale per il Servizio Check-Up Prezzi QE, vedeil prezzo medio praticato della benzina che va oggidall’1,794 euro/litro di Eni all’1,815 di IP (no-logo a1,692). Per il diesel si passa dall’1,689 euro/litro sempredi Eni all’1,721 di Tamoil (no-logo a 1,568). Il gpl infinee’ tra 0,739 euro/litro di Eni e 0,759 di Tamoil (no-logo a0,714).

com-sen/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su