Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Bankitalia: Liguria, piu’ disoccupati ‘giovani’ (2Upd)

colonna Sinistra
Martedì 11 giugno 2013 - 16:20

Bankitalia: Liguria, piu’ disoccupati ‘giovani’ (2Upd)

(ASCA) – Roma, 11 giu – La crisi morde in Liguria e aumentanodi disoccupati ‘giovani’ mentre segnano un incremento anche ilavoratori over 55 in cerca di occupazione. ”I giudizi delleimprese industriali su produzione e ordini hanno raggiuntolivelli molto bassi nel confronto storico. A fronte di unadomanda interna in diminuzione, gli ordinativi dall’esterohanno concorso al sostegno dei livelli produttivi, specie perle aziende maggiori, determinando una lieve crescitadell’export”. E’ quanto si legge nell’Aggiornamentoall’Economia della Liguria, diffuso oggi dalla Bancad’Italia, che traccia un quadro dell’economia della regionein tempo di crisi. Il perdurare della fase congiunturale sfavorevole si e’riflesso sulla qualita’ del credito – spiega la Bancad’Italia – ”sono sensibilmente cresciuti sia il flusso dinuove sofferenze, specie nei confronti del sistemaproduttivo, sia la quota di prestiti alle aziende chepresentano difficolta’ di rimborso piu’ lievi, quali partiteincagliate, scadute o ristrutturate.

In presenza di una scarsa spesa per investimenti fissi, ladomanda di credito delle imprese e’ stata maggiormentediretta al finanziamento del capitale circolante, appesantitodai tempi di riscossione del porta-foglio commerciale”.

Le banche hanno mantenuto un approccio cauto nel determinarele condizioni di accesso delle imprese ai finanziamenti,proseguendo a discriminare la clientela per profilo dirischio. ”I tassi di interesse bancari sono aumentati, inmisura piu’ marcata per le operazioni a medio e a lungotermine e per le imprese, specie per quelle di minoridimensioni”, si legge ancora. Ancora sulle grandezze bancarie, Via Nazionale rileva che”la raccolta bancaria ha proseguito la sua crescita. Nellacomponente riferita alle fa-miglie consumatrici sonoaumentati in particolare i depositi vincolati, sospinti anchedalle politiche commerciali attuate dagli intermediari, e inminore misura le obbligazioni bancarie. I titoli dellefamiglie consumatrici liguri in custodia presso il sistemabancario, valutati a prezzi correnti, sono lievementeaumentati, grazie ai fondi comuni di investimento e ai titolidi Stato”. ram

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su