Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Bankitalia: Liguria, piu’ disoccupati ‘giovani’ (1Upd)

colonna Sinistra
Martedì 11 giugno 2013 - 16:15

Bankitalia: Liguria, piu’ disoccupati ‘giovani’ (1Upd)

(ASCA) – Roma, 11 giu – La crisi morde in Liguria e aumentanodi disoccupati ‘giovani’ mentre segnano un incremento anche ilavoratori over 55 in cerca di occupazione. ”I giudizi delleimprese industriali su produzione e ordini hanno raggiuntolivelli molto bassi nel confronto storico. A fronte di unadomanda interna in diminuzione, gli ordinativi dall’esterohanno concorso al sostegno dei livelli produttivi, specie perle aziende maggiori, determinando una lieve crescitadell’export”. E’ quanto si legge nell’Aggiornamentoall’Economia della Liguria, diffuso oggi dalla Bancad’Italia, che traccia un quadro dell’economia della regionein tempo di crisi. La progressiva diminuzione del reddito disponibile – spiegail ‘Rapporto’ – ha condizionato le decisioni di consumo dellefamiglie; ne e’ conseguita una forte contrazione degliacquisti di beni durevoli, che ha penalizzato gli esercizicommerciali. Anche i flussi turistici presso le strutturericettive sono diminuiti, in particolare nella componente diprovenienza nazionale”. Mentre il movimento di merci presso i porti liguri si e’ridotto, e’ pero’ cresciuto il traffico di container, afronte delle lievi diminuzioni registrate dai porti spagnolie francesi del Mediterraneo e da quelli del Nord Europa. ”Illivello dei noli ha continuato a calare, a seguito delperdurante eccesso di offerta che contraddistingue il settoredel trasporto marittimo”.

”Il mercato del lavoro ligure, che tra il 2009 e il 2011aveva accusato meno di altre realta’ territoriali leripercussioni della crisi, nello scorso anno ne e’ statoinvestito in misura piu’ marcata, con una riduzione deglioccupati superiore a quelle registrate in media in Italia enell’area nordoccidentale del paese. La flessione,concentrata nei lavoratori autonomi e nei dipendenti concontratto a tempo determinato, ha interessato la componentegiovanile dell’occupazione; ha invece continuato a crescereil numero degli occupati di eta’ superiore ai 55 anni, inparte a causa del progressivo innalzamento dell’eta’pensionabile”. Sono aumentati in misura consistente lepersone in cerca di occupazione e il tasso di disoccupazione,specie fra i giovani. Anche le ore di Cassa integrazioneguadagni (CIG) autorizzate in Liguria sono ulteriormenteaumentate, nella componente ordinaria e in particolare inquella in deroga. Nel corso del 2012 il credito al settore privato nonfinanziario in Liguria ha iniziato a ridursi. A fronte di unasostanziale invarianza dei prestiti alle famiglieconsumatrici, la contrazione e’ stata determinata daifinanziamenti alle imprese, con un calo piu’ accentuato perquelle di piccole dimensioni. ram

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su