Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Veneto: Tajani, questo e’ il cuore pulsante dell’imprenditoria

colonna Sinistra
Lunedì 10 giugno 2013 - 17:53

Veneto: Tajani, questo e’ il cuore pulsante dell’imprenditoria

(ASCA) – Venezia, 10 giu – ”Il Veneto e’ una delle regionipiu’ industrializzate d’Europa, che rispetto ad altrepossiede una caratteristica peculiare: la specificita’ equalita’ della sua gente, che e’ riuscita a trasformare inqualche decennio un territorio che viveva in condizionieconomiche difficili in un territorio all’avanguardia”. Conqueste parole Antonio Tajani, vicepresidente dellaCommissione Europea e commissario per l’Industria eImprenditoria, ha aperto il suo tour veneto pressoUnioncamere del Veneto. Tajani, prima di partecipareall’Assemblea di Confindustria Vicenza, ha preso parte altavolo di lavoro organizzato da Unioncamere del Veneto -Eurosportello presso la sede di Marghera, presenti AlessandroBianchi, presidente Unioncamere del Veneto, RobertoCiambetti, assessore al Bilancio della Regione Veneto, e GianAngelo Bellati, segretario generale Unioncamere Veneto.

All’incontro operativo, che ha avuto come protagonistiimprese ed enti locali del territorio, il vicepresidente,sollecitato dalle domande dei presenti, ha toccato variargomenti, fra i quali il COSME (Programme for theCompetitiveness of enterprises and SME’s 2014-2020) eHorizon2020 come finanziamenti per le PMI e supportoall’innovazione tecnologica; marchi e brevetti; edilizia;contratti di rete/reti d’impresa; Made In; ritardi deipagamenti; ruolo e funzioni delle rappresentanze regionali diCamere di Commercio e Regione Veneto a Bruxelles. ”Il Venetoe la sua gente devono essere incoraggiati e sostenuti, lapolitica deve fare la sua parte. Penso alla riduzione dellaburocrazia, al ritardo dei pagamenti, al lavoro che stiamosvolgendo sulla tutela del marchio e qualita’ dei prodotti.

Guardare al Veneto significa guardare al cuore pulsantedell’imprenditoria. Penso alla piccola e media impresa, cosi’forte e importante, che vive pero’ momenti di difficolta’.

Bisogna affrontare il tema della difficolta’ di accesso alcredito, anche attraverso l’iniziativa che siamo riusciti aportare a buon fine di non applicare le nuove regole diBasilea3 per prestiti alle PMI fino a un milione e mezzo dieuro. Un intervento concreto per tutelare l’economia reale”,ha affermato ancora Tajani. ”La PMI veneta si distingue per alta qualita’, un fioreall’occhiello e un eccellente biglietto da visita anche perattirare turisti – ha proseguito Tajani nel suo intervento -.

Su questo fronte ho firmato un accordo per fare in modo cheil Veneto sia la prima regione in Italia ad applicare ilpiano d’azione della Commissione Europea sul turismo.

Dobbiamo guardare anche ai turisti che provengono da fuoriUnione Europea. Sfruttando ad esempio il trainodell’industria orafa, capace di attirare russi e cinesi,attraverso l’acquisto di prodotti di alta qualita’ si possonoportare a visitare le bellezze artistico-architettoniche el’incredibile patrimonio storico che possiede questa regione.

Regione che ha avuto nell’intelligenza, fantasia e forzadella sua gente il proprio punto di forza”.

red-fdm/res/alf

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su