Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Poste: collocato bond da 750 mln. Richieste sei volte superiori

colonna Sinistra
Lunedì 10 giugno 2013 - 18:35

Poste: collocato bond da 750 mln. Richieste sei volte superiori

(ASCA) – Roma, 10 giu – Pieno successo per il bond da 750milioni di euro lanciato da Poste Italiane, interamentecollocato a fronte di richieste degli investitori superioridi sei volte all’offerta. La domanda per i titoli, che pagano una cedola del 3,25%con scadenza a 5 anni, e’ giunta per il 35% circa dainvestitori italiani e per circa il 65% da investitorieuropei, principalmente da Germania e Francia, con quote dalRegno Unito, dalla Spagna, dal Belgio, dall’Olanda,Danimarca, Paesi Scandinavi e da altri paesi europei compresala Romania e fino anche alla Lituania.

I titoli saranno destinati alla quotazione presso ilmercato regolamentato della Borsa del Lussemburgo.

”Il grande successo internazionale del collocamento delBond conferma la reputazione e la solidita’ dell’azienda,riconosciute largamente dalla comunita’ finanziaria italianae internazionale. La richiesta superiore di sei voltel’offerta ci offre un ulteriore motivo di soddisfazioneperche’ dimostra la considerazione di cui Poste Italiane godetra la comunita’ finanziaria – ha commentato l’operazionel’Ad di Poste Italiane, Massimo Sarmi – La qualita’ degliinvestitori e l’ampia distribuzione del Bond sui mercatiinternazionali ci fa ritenere di aver scelto il momentogiusto per lanciare il prestito obbligazionario che sara’destinato a dare ulteriore forza finanziaria ai progetti diespansione e diversificazione del business del Gruppo”.

L’emissione del prestito obbligazionario quinquennale e’stata decisa dall’azienda ”con l’obiettivo di continuare agarantire lo sviluppo del business della societa’ e delle suecontrollate”. Per il collocamento sul mercato obbligazionario PosteItaliane si e’ avvalsa di cinque primari lead manager come Banca Imi, Deutsche Bank, Unicredit, Hsbc e Bnp Paribas .

com-fgl/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su