Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Ue: ok della Commissione, la Lettonia puo’ entrare nell’euro

colonna Sinistra
Mercoledì 5 giugno 2013 - 13:04

Ue: ok della Commissione, la Lettonia puo’ entrare nell’euro

(ASCA) – Bruxelles, 5 giu – La Lettonia e’ pronta per entrarenell’Euro. Questa la valutazione della Commissione europeasulla repubblica baltica nel rapporto sulla convergenza perla Lettonia, che a marzo ha chiesto di poter entrarenell’eurozona e che a questo punto, dopo la valutazionepositiva di Bruxelles, quasi certamente vi entrera’. Ilgiudizio positivo della Commissione Ue e’ un passo formalenecessario per avviare il processo di adesione della Lettoniaalla moneta unica. Ora il dossier sara’ discusso a finegiugno dai capi di Stato e di governo dei paesi dell’Ue nelvertice del Consiglio Ue e la decisione della Commissioneeuropea dovra’ essere sostenuta dal consiglio Ecofin del 9luglio. Se tutto va bene la Lettonia potra’ introdurre l’Eurogia’ dal primo gennaio 2014, e i paesi con la moneta unicaper quella data diventeranno cosi’ diciotto.

Il rapporto di convergenza redatto dalla Commissione Uemostra che il tasso d’inflazione medio della Lettonia negliultimi dodici mesi si e’ attestato all’1,3%, ”ben al disotto” del valore di riferimento del 2,7%, e l’inflazione”dovrebbe rimanere al di sotto del valore di riferimento nelperiodo a venire”. Il deficit sul Pil e’ stato ridottodall’8,1% del 2010 all’1,2% del 2012, e tale valore dovrebberestare invariato nel 2013. La Commissione europea, recita ilrapporto, ”ritiene che la Lettonia abbia corretto il deficiteccessivo in modo credibile e sostenibile” e per questo hagia’ chiesto la chiusura della procedura per deficiteccessivo. Ancora, la Repubblica baltica ha ridotto il tassodi interesse di lungo periodo al 3,8%, sotto il valore diriferimento del 5,5%, e la legislazione nazionale in campomonetario ”e’ compatibile con la legislazionecomunitaria”.

Per tutti questi motivi la Lettonia e’ ritenuta in grado dipoter essere ammessa nella famiglia dell’Euro.

Soddisfatto il commissario europeo per gli Affarieconomici e monetari, Olli Rehn. ”La Lettonia e’ un esempiodi come si possono correggere gli squilibrimacroeconomici”.

Non solo. ”Il desiderio della Lettonia di adottare l’Euro e’un segnale di fiducia nella nostra moneta unica eun’ulteriore dimostrazione del fatto che chi prevedeva ladisintegrazione dell’Euro sbagliava”.

bne/red

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su