Header Top
Logo
Martedì 30 Maggio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Enel: rinnova e gestisce sistema illuminazione comune Bologna (rpt)

colonna Sinistra
Mercoledì 5 giugno 2013 - 12:28

Enel: rinnova e gestisce sistema illuminazione comune Bologna (rpt)

(RIPETIZIONE CORRETTA)
(ASCA) – Roma, 5 giu – Parte il primo luglio il restyling delsistema di illuminazione pubblica del Comune di Bologna daparte di Enel Sole, societa’ del gruppo Enel, che si e’aggiudicata la riqualificazione e la gestione dei punti lucee dei semafori del capoluogo emiliano. Il Comune ha infattiaderito a ”Consip Servizio Luce 2”, la proposta con laquale Enel Sole si e’ aggiudicata la gara indetta dallasocieta’ del ministero dell’Economia che gestisce leforniture della Pubblica Amministrazione (Consip) per larazionalizzazione della spesa per il servizio diilluminazione stradale. L’operazione prevede un investimentocongiunto di circa 21 milioni di euro per i prossimi treanni.

Oltre alla fornitura di energia elettrica, Enel Soleprocedera’ alla riqualificazione energetica e alla gestioneintegrata degli impianti di illuminazione pubblica esemaforica dell’intero territorio del Comune di Bologna: con45mila punti luce e 5mila semafori sostituiti si procedera’alla trasformazione totale del sistema di illuminazione delterritorio bolognese. Il restyling iniziera’ attraverso la sostituzione di30mila vecchi centri luminosi con sorgenti luminose ai vaporimercurio, con altri ad elevata efficienza energetica,perseguendo cosi’ gli obiettivi posti dalla legge n. 19 del29 settembre 2003 della Regione Emilia Romagna in tema diriduzione dell’inquinamento luminoso e dei consumienergetici. L’operazione proseguira’ con l’installazione, sututti i nuovi apparecchi, di un sistema di telecontrollo chene permettera’ il monitoraggio e la regolazione dellaluminosita’ secondo le esigenze.

L’intervento prevede inoltre il passaggiodall’alimentazione in serie alla derivazione del 70% degliimpianti, mediante il rifacimento di circa 1.000 km di lineeelettriche e la rimozione di 60 cabine di trasformazionemedia e bassa tensione. Tutto cio’ consentira’ allacittadinanza di usufruire di un servizio piu’ efficiente egarantira’ una migliore illuminazione pubblica, un minorinquinamento ambientale ed una riduzione dei consumienergetici pari a circa il 30%.

com-sen/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su