Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Camfin: Tronchetti confermato alla guida gestionale di Pirelli

colonna Sinistra
Mercoledì 5 giugno 2013 - 11:07

Camfin: Tronchetti confermato alla guida gestionale di Pirelli

(ASCA) – Roma, 5 giu – Marco Tronchetti Provera confermatoalla guida gestionale della Pirelli. E’ quanto prevedono gliaccordi sulla nuova governance della Camfin. Le intese”assegnano fondamentale importanza allo sviluppo eall’accrescimento del valore di Pirelli quale espressione dieccellenza nel contesto dell’industria italiana einternazionale, nonche’ al ruolo di Marco Tronchetti Proverasia negli indirizzi strategici di Pirelli condivisi sia nellaguida gestionale del Gruppo”. La nuova governance accompagnera’ i prossimi quattro anni,il tutto in un contesto di progressivo accrescimento dellacontendibilita’ di Pirelli e nella prospettiva della futuravalorizzazione dell’investimento, in relazione alla quale leparti hanno convenuto di far si’ che Camfin dia disdetta alSindacato di Blocco Pirelli alla prima scadenza utile.

Nel Patto Parasociale viene confermata, per un periodo diquattro anni, la preminenza di Nuove Partecipazioni(controllata in ultima istanza da Marco Tronchetti Provera &C. S.p.A.) nella composizione degli organi di gestione e dicontrollo, nonche’ nei comitati di Camfin e Pirelli, neiquali troveranno altresi’ adeguata rappresentanza le personedesignate da Lauro Cinquantaquattro, Intesa Sanpaolo eUniCredit. Sono altresi’ stabilite, come di prassi inoperazioni di questa natura, maggioranze qualificate cherichiedono il consenso delle parti su materie rilevanti dicompetenza degli organi di Camfin e Pirelli (con riferimentoa quest’ultima nel rispetto dei principi di corporategovernance e di indipendenza dell’organo di amministrazione),nonche’ obblighi di consultazione.

A partire dal termine del quarto anno, potranno essereavviate procedure di exit, per le quali sono stabilitidiritti di trascinamento (drag) – in virtu’ dei quali si puo’forzare la vendita in blocco di tutte le azioni, inclusequelle degli altri azionisti – a favore, prima, di NuovePartecipazioni e, successivamente, di Lauro Cinquantaquattroe finalizzate alla dismissione integrale delle partecipazionida parte di tutti i soci. Qualora l’exit non risultassepossibile mediante una cessione integrale, e’ previsto chedopo un ulteriore periodo di due anni si possa procedere allascissione di Newco.

did/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su