Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Ilva: Federacciai, provvedimento governo sproporzionato (Rpt)

colonna Sinistra
Martedì 4 giugno 2013 - 18:51

Ilva: Federacciai, provvedimento governo sproporzionato (Rpt)

(RIPETIZIONE CORRETTA DALLA FONTE).

(ASCA) – Roma, 4 giu – ”Il provvedimento preso oggi dalConsiglio dei Ministri in merito alla questione ILVA ci parefrancamente sbagliato e sproporzionato, non tanto e non soloin riferimento alla vicenda di Taranto, ma perche’ perrisolvere un problema di enorme complessita’ rischia di fareun disastro”. Cosi’ Antonio Gozzi, presidente deisiderurgici italiani commenta a caldo la decisione delGoverno di commissariare l’Ilva. ”La norma – precisa Gozzi – crea un pericolosissimoprecedente perche’ vale per tutti i siti di interessenazionale, che fino a oggi sono tutte le fabbriche con piu’di 200 addetti, vale a dire tutta la media e grande impresanazionale. Ognuna di queste fabbriche da oggi rischia diessere commissariata non per decisione di un Giudice, masoltanto per contestazioni di violazione di norme ambientalieffettuata da un PM ‘inaudita altera parte”’. ”Le previsioni contenute nella legge 231 – prosegueAntonio Gozzi – in particolare relative all’AIA e allagestione della stessa da parte del Ministero, vengonoabrogate, rimettendo di fatto nuovamente nelle mani dei PM ledecisioni relative a far funzionare o meno una fabbricaindustriale”.

”Mi auguro – conclude il presidente di Federacciai – cheil Governo e il Parlamento si rendano conto del rischio alquale il decreto emanato espone il nostro sistema industrialee, pur nell’urgente necessita’ di risolvere il problemadell’Ilva, vogliano affrontare la questione con ilnecessario e doveroso equilibrio istituzionale e senza unacosi’ palese violazione dei diritti della libera impresa”.

red/glr

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su