Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Tlc: i paletti di Bernabe’ per l’utility della rete d’accesso (1 upd)

colonna Sinistra
Sabato 1 giugno 2013 - 11:17

Tlc: i paletti di Bernabe’ per l’utility della rete d’accesso (1 upd)

(ASCA) – Roma, 1 giu – Non coerenti con la newco gli assettidi Wind. Oggi la priorita’ e’ la rete, al cda di mercoledi’non si decidera’ nulla su H3G. In una intervista al Sole24Ore, il presidente esecutivo di Telecom, Franco Bernabe’,torna sulla decisione assunta dalla societa’ di procedere conlo scorporo della rete d’accesso, che ha, sin qui,sconcertato i mercati, per difendere scelta e momento. Echiarire che non si va nella direzione piu’ volte invocata diuno spin-off totale di questo asset. ”Stiamo parlando – dice- solo delle strutture essenziali che non sono replicabili.

La parte di rete intelligente che fa innovazione, di cuidispongono anche i concorrenti, Telecom se la terra’. Nonstiamo ipotizzando di scorporare tutta la rete. Abbiamodefinito un perimetro per lo spin-off a livellopro-competitivo”.

A giudizio di Bernabe’ ”la societa’ della rete d’accessodeve essere una utility come Snam o Terna, che attinge leproprie risorse da un assetto regolatorio stabile nel lungoperiodo con prevedibilita’ di ricavi e margini che consentanodi programmare gli investimenti. E’ l’unico modo per farlo e’creare un’entita’ separata e trasparente”.

Una societa’ aperta ”a investitori istituzionali efinanziari di lungo periodo, ma non vogliamo unparlamentino”.

E Bernabe’ cita espressamente l’interesse espresso daWind:”Non vogliamo una societa’ paralizzata dalle liti trasoggetti con troppi conflitti di interesse. E gli asset cheWind vorrebbe conferire sono quelli che noi ci terremo, nonquelli coerenti con il perimetro della societa’ come invecee’ Metroweb”. ”Per il momento – prosegue il presidente diTelecom – apriamo ad investitori istituzionali e finanziaridi lungo periodo, ma non vogliamo il parlamentino”.

Quanto all’ambizione di H3G di diventare azionista diriferimento di Telecom, Bernabe’ osserva: ”Quello che diceH3G riguarda H3G, quello che dico io e’ che il consolidamentodel settore e’ auspicabile e necessario. Vedremo quando sara’il momento, ma il tema non e’ al momento sul tavolo: nelconsiglio di mercoledi’ non si decidera’ niente. Sul tavoloora c’e’ la rete”.

red/sat

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su