Header Top
Logo
Domenica 23 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Antitrust: oscurati due siti di vendita occhiali Ray Ban contraffatti

colonna Sinistra
Lunedì 20 maggio 2013 - 14:13

Antitrust: oscurati due siti di vendita occhiali Ray Ban contraffatti

(ASCA) – Roma, 20 mag – L’Autorita’ Garante della Concorrenzae del Mercato, in collaborazione con ilGruppo Antitrust delNucleo Speciale Tutela Mercati della Guardia di Finanza, haoscurato due siti che vendevano occhiali contraffatti amarchio Ray Ban. Dei due siti, discountraybansunglasses.orge raybanstores.com, risulta essere titolare nonche’registrant il Sig Huang Jianhai.

L’intervento dell’Antitrust, si legge in una nota, si e’reso necessario per tutelare i tanti consumatori cheacquistavano sui siti, convinti di scegliere prodottioriginali del famoso marchio offerti a prezzi outlet.

L’interruzione si e’ rivelata particolarmente urgente ancheperche’ gli occhiali in vendita, di dubbia qualita’,avrebbero potuto provocare danni alla vista.

Secondo le segnalazioni presentate dall’associazione deiconsumatori Adoc e dall’Indicam, Istituto Centromarca per lalotta alla contraffazione, che ha inoltrato la denuncia deltitolare del marchio, i consumatori venivano tratti ininganno dalla struttura dei siti, ”costruiti’ in modo daapparire rivenditori ufficiali dei prodotti pubblicizzati:non solo i nomi, ma le immagini e le foto inserite, a frontedi sconti dal 50 al 70% dei prezzi ufficiali, rendevanocredibili le offerte. Si trattava in sostanza di siti che perl’allestimento e la grafica costituivano cloni di quellioriginali. I siti non fornivano le informazioni prescrittedalla legge sui diritti degli acquirenti in tema di recesso edi ripensamento ed in tema di garanzia (che evidentemente nonpoteva essere riconosciuta perche’ si trattava di mercecontraffatta), inoltre mancavano del tutto le informazionisui professionisti o gli indirizzi precisi cui potersirivolgere in caso di reclami.

Con questa decisione salgono a quattro gli interventieffettuati dall’Antitrust a tutela dei consumatori cheacquistano sul web: l’oscuramento dei siti segue quello gia’effettuato per siti cloni di prodotti a marchio Prada e Guccimentre per i beni contraffatti a marchio Hogan, dopo l’avviodel procedimento per pratica commerciale scorretta da partedegli uffici dell’Antitrust, il titolare ha autonomamenteprovveduto a inibire l’accesso al sito stesso dal territorioitaliano.

com-sen/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su