Header Top
Logo
Venerdì 23 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Crisi: Fisac, meta’ ricchezza nazionale in mano al 10% delle famiglie

colonna Sinistra
Sabato 18 maggio 2013 - 18:07

Crisi: Fisac, meta’ ricchezza nazionale in mano al 10% delle famiglie

(ASCA) – Roma, 18 mag – La crisi economica ha allargato laforbice della diseguaglianza sociale: il 10% delle famiglieitaliane detiene infatti poco meno della meta’ (47%) dellaricchezza totale. E’ quanto emerge da un aggiornamento delrapporto sui salari 2012 della Fisac-Cgil.

Una differenza che tende ad ampliarsi se si confronta ilcompenso medio di un lavoratore dipendente e quello di un topmanager: nel 2012 il rapporto e’ stato di 1 a 64 nel settoredel credito, di 1 a 163 nel resto del campo economico. Nel1970, ricorda ancora lo studio, lo stesso rapporto era di 1 a20. In sostanza, nei quattro anni passati, ovvero dal 2009 al2012, un lavoratore in media ha percepito 104 mila euro disalario lordi. Un amministratore delegato, invece, haaccumulato 17 milioni e 304 mila euro, con una differenza afavore di quest’ultimi di 17.200.000. Una ”veraingiustizia”, secondo il segretario generale della FisacAgostino Megale.

rba/sam/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su