Header Top
Logo
Venerdì 21 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Metalmeccanici: Ugl, unanimita’ su mozione Iribus e Termini Imerese

colonna Sinistra
Venerdì 17 maggio 2013 - 15:03

Metalmeccanici: Ugl, unanimita’ su mozione Iribus e Termini Imerese

(ASCA) – Roma, 17 mag – ”Impegno a sollecitare leistituzioni affinche’ ”non passi sotto silenzio la vicendadei lavoratori di Irisbus e Termini Imerese”, garantendo”futuro e prospettive a persone attualmente senzarisposte”, e la richiesta di chiarimenti e certezze sullemissioni ”produttive per gli stabilimenti Fiat di Mirafiorie di Cassino, in virtu’ delle rassicurazionidell’amministratore delegato Sergio Marchionne sul fatto chetutti i siti italiani resteranno attivi”. Questi i primi duepunti della mozione approvata oggi all’unanimita’ dalle rsaUgl del gruppo Fiat, al termine della due giorni diconferenza programmatica che ha preso il via ieri a Pomezia.

All’incontro, organizzato dal segretario nazionale dell’UglMetalmeccanici, Antonio D’Anolfo, hanno preso parte anche isegretari confederali Cristina Ricci e Paolo Varesi, oltre alresponsabile nazionale Ugl del Fondo Cometa, AurelioMelchionno. Il terzo e ultimo punto del documento riguarda lanecessita’ ”di implementare il dialogo tramite unrafforzamento del confronto tra la segreteria generale,confederale, nazionale e il territorio, per essere alcorrente della situazione che attraversano gli stabilimenticaso per caso, e rappresentare al meglio i lavoratori”. ”La principale preoccupazione emersa dal confronto con labase – ha spiegato D’Anolfo – riguarda le vicende di duestabilimenti che ormai non fanno piu’ parte della galassiaFiat, ma per cui e’ urgente trovare una soluzione. A dicembrescadra’ la cigs per cessazione di attivita’ per i lavoratoridi Irisbus, e se non si interviene tempestivamente, almomento l’unica prospettiva e’ la mobilita’: non si puo’lasciare che il tempo passi inutilmente. Le rsa inoltre hannoconfermato la grande attesa di certezze dei lavoratori diMirafiori e Cassino che hanno bisogno di risposteconcrete”.

com-sen/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su