Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Energia: Up, nel 2013 domanda ancora in calo. Sorpasso gas su petrolio

colonna Sinistra
Mercoledì 15 maggio 2013 - 11:55

Energia: Up, nel 2013 domanda ancora in calo. Sorpasso gas su petrolio

(ASCA) – Roma, 15 mag – Il 2013 sara’ caratterizzato da unadomanda energetica ancora in calo e dal sorpasso del gas sulpetrolio come principale fonte energetica dell’Italia.E’quanto emerge dalle l’edizione 2013 delle ”Previsioni didomanda energetica e petrolifera italiana 2013-2025”,dell’Ufficio Rilevazioni ed Analisi dell’Unione Petrolifera.

La domanda di energia complessiva, si legge nello studio,e’ stimata ancora in contrazione nel 2013 (165,7 milioni diTep), sale a 167,1 nel 2015 e a 181,1 nel 2025. I 175,2milioni di Tep stimati per il 2020 sono quasi equivalenti aiconsumi del 2009.

Previsto ”un ridimensionamento del peso del petrolio afavore del gas naturale, delle energie rinnovabili e delcarbone. Gia’ dal 2013 il petrolio, infatti, cedera’ al gasnaturale il ruolo di principale fonte energetica del Paese”con un peso che ”al 2025 dovrebbe arrivare a coprire il 37%del nostro fabbisogno”.

I combustibili solidi scedono quest’anno dal 10,1% al 9,1%mentre ci sara’ un ulteriore sviluppo delle fonti rinnovabiliche al 2025 dovrebbero coprire il 18,6% del nostrofabbisogno rispetto al 13,8% attuale.

Secondo l’UP ”il recupero dell’attivita’ produttiva, piu’consistente alla fine del decennio attuale, ci consentira’ ditornare ai livelli economici pre-crisi solo nell’ultima partedell’arco temporale considerato”. Si tratta, conclude lostudio, di previsioni ”che dunque indicano come ledifficolta’ dell’industria petrolifera non siano stateaffatto superate e di come la situazione possa rischiare dipeggiorare in assenza di interventi che ne migliorino lacompetitivita”’.

fgl/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su