Header Top
Logo
Venerdì 23 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Crisi: Ance, con sblocco 30 mld burocrazia oltre 510.000 posti lavoro

colonna Sinistra
Mercoledì 15 maggio 2013 - 13:26

Crisi: Ance, con sblocco 30 mld burocrazia oltre 510.000 posti lavoro

(ASCA) – Roma, 15 mag – Superare l’emergenza lavoro. Ognimiliardo investito in edilizia genera 17.000 posti e attivaun giro d’affari di circa 3 miliardi e mezzo di euro. InItalia ci sono 30 miliardi di risorse disponibili bloccatedalla burocrazia che se fossero spese genererebbero oltre510.000 nuovi posti di lavoro e avrebbero una ricadutacomplessiva nel sistema economico per circa 100 miliardi dieuro. Sono le stime di una ricerca dell’Ance (l’associazionedei costruttori edili) presentata oggi a Roma. Queste risorse ferme, precisa l’Ance, sono 30 miliardistanziati dal Cipe negli ultimi 4 anni e destinati ad operepubbliche utili al paese. In particolare si tratta dellamessa in sicurezza delle scuole (2 miliardi), rischioidrogeologico e manutenzione del territorio (2 mld),infrastrutture di trasporto (16 mld), depurazione delle acque(2 mld), interventi sull’universita’ (1 mld), altriinterventi strutturali (edilizia sanitaria, riqualificazioneurbana, ecc.) per 7 miliardi. L’Ance ha anche ricordato che dall’inizio della crisi ilsettore delle costruzioni ha perso 360.000 occupati, come 72Ilva, 277 Termini Imerese, 450 Alcoa. Se si consideral’indotto la cifra sale a 550.000 unita’. La conseguenza e’che oggi il comparto si trova di fronte ad un autenticoprocesso di deindustrializzazione con un boom di fallimentidelle imprese edili che hanno raggiunto quota 10.400.

rf

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su