Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Sport: Bnl, in Italia giro d’affari di 25 mld. Nel 2011 l’1,6% del Pil

colonna Sinistra
Martedì 14 maggio 2013 - 19:03

Sport: Bnl, in Italia giro d’affari di 25 mld. Nel 2011 l’1,6% del Pil

(ASCA) – Roma, 14 mag – Lo sport in Italia ha assunto unadimensione economica rilevante. Nel 2011 ha generato un girod’affari di circa 25 miliardi di euro, con un peso pariall’1,6% del prodotto interno lordo. E’ quanto emerge da un”Focus” realizzato dal servizio studi di Bnl presentato inoccasione del convegno ”Sport, Lavoro e responsabilita”’nell’ambito dele celebrazioni del centenario della banca.

In Italia – si legge nella ricerca – le spese per lo sportdelle famiglie residenti ammontano a 22 miliardi di euro,pari al 2,3% del totale dei consumi. Negli ultimi 10 annianche il tasso di partecipazione alle attivita’ sportive e’aumentato con un numero di persone che praticano sport inItalia aumentato del 2,7% rispetto al 2001.

La spesa pubblica dedicata allo sport in Italia, pero’,continua ad essere inferiore in valore assoluto rispetto amolti paesi. In Gran Bretagna, Germania e Francia icontributi pubblici al settore sono compresi tra il 3 e il 5%del Pil, mentre in Italia arrivano solo al 2%.

Importante l’impegno di Bnl nello sport, come sottolineatodall’amministratore delegato, Fabio Gallia. ”Lo sport – haspiegato a margine del convegno – e’ nelle corde dellabanca.

Siamo vicini al mondo dello sport e gli Internazionali diTennis di Roma ne sono una testimonianza. Un tema importantee’ quello degli investimenti che noi pensiamo debbano esserefatti nel mondo dello sport, un settore da noi inteso siacome imprescindibile elemento formativo sia quale fattore disviluppo del Paese”.

glr

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su