Header Top
Logo
Giovedì 29 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Gas: ok Authority a 2* fase riforma, obiettivo -7% bolletta entro anno

colonna Sinistra
Lunedì 13 maggio 2013 - 18:58

Gas: ok Authority a 2* fase riforma, obiettivo -7% bolletta entro anno

(ASCA) – Roma, 13 mag – L’Autorita’ per l’energia haapprovato la seconda fase della riforma delle condizionieconomiche del servizio di tutela gas, una revisionecomplessiva, organica e strutturale della storica formula diaggiornamento delle bollette applicata sino ad ora.

L’obiettivo, si legge in una nota, e’ garantire aiconsumatori una tutela di prezzo, attraverso un percorsoall’insegna della gradualita’, avviato nel 2011 con i primiinterventi nel mercato all’ingrosso del gas, proseguitoattraverso successivi provvedimenti, dopo un ampio processodi consultazione.

L’effetto di questa seconda fase, operativa da ottobre,prima della stagione invernale, e’ un’ulteriore riduzionedella bolletta del gas che ha gia’ visto un calo del 4,2% daaprile, per effetto della prima fase della riforma; inparticolare, a meno di eventi ad oggi non prevedibili, e’attesa una diminuzione complessiva della spesa per il gasdella famiglia tipo stimabile intorno al 7% entro l’anno, conun risparmio totale di circa 90 euro.

L’intervento dell’Autorita’ nasce per trasferire afamiglie e piccoli consumatori i benefici derivantidall’allineamento dei prezzi all’ingrosso in Italia conquelli europei, garantendo fin dall’avvio del prossimoinverno che il prezzo della fornitura rifletta costi delservizio il piu’ efficienti possibili, coerentemente con inuovi scenari di mercato all’ingrosso nazionali edinternazionali.

In particolare, la riforma prevede che dal 1* ottobre peril calcolo della materia prima si faccia riferimento al 100%ai prezzi spot del mercato all’ingrosso; cio’ inconsiderazione di elementi di contesto che confermano ilperdurare dell’allineamento dei prezzi italiani di breveperiodo con quelli europei, un’accelerazione nel processo diconvergenza tra i prezzi del mercato spot e i prezziimpliciti nei contratti di lungo termine, anche in esito allepiu’ recenti rinegoziazioni dei contratti pluriennali.

com-sen/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su