Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Industria: Palombella (Uilm), prelievo sia differenziato per settori

colonna Sinistra
Venerdì 10 maggio 2013 - 15:57

Industria: Palombella (Uilm), prelievo sia differenziato per settori

(ASCA) – Roma, 10 mag – ”All’apparato produttivo serveun’azione immediata di rilancio, una politica che migliorirapidamente i margini di profittabilita’ dell’industria e cherilanci gli investimenti”. Lo scrive Rocco Palombella,segretario generale della Uilm nell’ultimo numero di”Fabbrica societa”’, il giornale dei metalmeccanici, chesara’ on line da oggi pomeriggio.

”E’ ora di pensare – sottolinea Palombella – a unprelievo fiscale differenziato per settori produttivi: chicompete sui mercati mondiali non puo’ sopportare i fardelliche con il tempo gli sono stati affibbiati. Si calcola che ilsistema industriale italiano deve farsi carico di un globaltax rate di 20 punti rispetto alla Germania, nonche’ di uncosto dell’energia doppio rispetto alla Francia”. Secondo Palombella ”i settori fondamentali chepartecipano al conto delle partite correnti con l’estero,vale a dire l’industria, l’agricoltura ed il turismo, devonobeneficiare di una fiscalita’ di vantaggio, devono poterdetassare l’interezza degli investimenti, devono trovare ilsostegno dell’universita’, degli enti pubblici e delleattivita’ di ricerca, devono veder modificato l’Irap, allacui base imponibile occorre sottrarre il monte salari, devonopagare meno l’energia”.

red/glr

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su