Header Top
Logo
Mercoledì 29 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Expo 2015: Angola firma contratto di partecipazione. Donne protagoniste

colonna Sinistra
Giovedì 9 maggio 2013 - 14:43

Expo 2015: Angola firma contratto di partecipazione. Donne protagoniste

(ASCA) – Milano, 9 mag – Saranno le donne i principaliprotagonisti dello spazio espositivo che l’Angola costruira’all’Expo 2015 di Milano. Il Paese africano consideral’Esposizione Universale una grande opportunita’ per farconoscere al mondo i metodi sviluppati nel campo dellasicurezza alimentare. Per questo motivo ha deciso di esserepresente con un padiglione proprio (self-built) di 2.010metri quadrati.

Questa mattina la firma del contratto di partecipazione, il44esimo sottoscritto dalla societa’ che si occupadell’organizzazione e della promozione dell’Expo con iPartecipanti Ufficiali.

A partire dalla ricca e variegata tradizione culinaria delPaese e dal ruolo primario che il mondo femminile gioca nellapreparazione e nella produzione degli alimenti, il padiglioneangolano invitera’ i visitatori a gettare uno sguardo versoil futuro, incoraggiando a seguire buone abitudinialimentari, improntate alla sostenibilita’, grazie all’usodelle nuove tecnologie e della realta’ aumentata. L’areaespositiva dell’Angola avra’ un giardino esterno e un orto,dove saranno coltivate piante e alimenti tipici. Dueristoranti e un’area di intrattenimento che ospitera’esibizioni e spettacoli.

L’obiettivo e’ regalare un viaggio unico, basatosull’esperienza diretta – con interazione fisica e tattile -dei materiali naturali e sostenibili con cui sara’ realizzatolo spazio espositivo.

”Il tema di Expo Milano 2015 ”Nutrire il Pianeta,Energia per la Vita’ – ha commentato Albina Assis PereiraAfricano, Commissario Generale del Padiglione dell’Angola -permettera’ di riflettere sul problema globale dellamalnutrizione e della denutrizione che affligge milioni dipersone in tutto il Pianeta, e in particolare in Africa. Nelnostro Padiglione tradurremo la nostra visione di futuro:educare significa pensare al benessere delle generazioni dioggi e di domani, innovare invece vuol dire adattare le buonepratiche dei nostri antenati al mondo moderno”. Soddisfattoanche Giuseppe Sala, commissario unico dell’Expo 2015:”L’Angola lancia un segnale forte e positivo a tutto ilmondo: ha scelto di partecipare con un proprio padiglione pervalorizzare al meglio la vitalita’ e l’atteggiamentopropositivo che il suo popolo ha verso il domani. Questapresenza, e quella nutrita dell’intero continente africano,da’ la misura di quanto Expo Milano 2015 rappresenti davveroun appuntamento strategico, una vetrina di rilievosocio-politico ed economico imperdibile”.

com-fcz/cam/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su