Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Ponte Stretto: Ciucci, rimane opera necessaria per reti europee

colonna Sinistra
Mercoledì 8 maggio 2013 - 16:38

Ponte Stretto: Ciucci, rimane opera necessaria per reti europee

(ASCA) – Roma, 8 mag – Il Ponte sullo Stretto di Messinarimane un’opera necessaria per le grandi reti europee. Lo hadetto l’Amministratore unico di Anas, Pietro Ciucci,intervenendo oggi al congresso nazionale della Fit-Cisl aCagliari sul tema delle reti TEN-T. Ciucci ha infatti dettoche ”appare poco plausibile il corridoio Helsinky-LaValletta senza un collegamento stradale da Napoli in poi.

Infatti, la proposta della Commissione Europea CEF individuaquali sezioni predefinite del Corridoio la ferroviaNapoli-Reggio Calabria e Messina-Palermo e via marePalermo-Valletta. Non viene specificato come collegare laCalabria alla Sicilia e rimane quindi la necessita’ di unponte sullo Stretto: ferroviario, ma anche stradale”.

”Il progetto – ha continuato Ciucci – consiste di unponte misto e lungo – su una distanza di 3.3 km tra i duepiloni principali – sullo Stretto di Messina che colleghera’l’isola piu’ popolata del Mediterraneo (5 milioni diabitanti) al resto dell’Europa. Questo collegamentorappresentera’ un caposaldo infrastrutturale per l’Europa lecui dimensioni sono paragonabili a quelle del ponteOresund”. L’opera, in quanto indispensabile segmento dicongiunzione dei versanti calabrese e siciliano, compresi intale corridoio multimodale, e’ tuttavia ricompresa nella”Comprehensive network – rete Globale” TEN-T .

”In merito – ha concluso Pietro Ciucci – e’ opportunoprecisare che, poiche’ il Piano Economico e Finanziariodell’Opera non ha mai previsto, in via prudenziale, alcuncontributo europeo a fondo perduto, l’eventuale approvazionedella nuova proposta di sviluppo della TEN-T nonimplicherebbe una riduzione di risorse per il Ponte. Il nuovostatus di opera non prioritaria potrebbe, tuttavia, renderepiu’ difficile l’accesso agli strumenti finanziari che la BEImette a disposizione nonche’, in generale, ai mercatifinanziari, tenuto conto dell’attuale situazione di tensionee volatilita’ degli stessi. Peraltro, va evidenziato chenella medesima proposta della Commissione UE il Fehmarn Belt,un progetto assimilabile per certi aspetti al Ponte sulloStretto di Messina, e’ stato confermato quale progettoprioritario nell’ambito del suddetto nuovo Corridoiomultimodale 5 ‘Helsinki-La Valletta”’. com-sen/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su