Header Top
Logo
Venerdì 24 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Mps: Fondazione chiude 2012 con disavanzo a 193,7 mln (1 Upd)

colonna Sinistra
Lunedì 6 maggio 2013 - 13:05

Mps: Fondazione chiude 2012 con disavanzo a 193,7 mln (1 Upd)

(ASCA) – Siena, 6 mag – La Fondazione Monte dei Paschi chiudeil bilancio consuntivo 2012, il diciottesimo dal conferimentodella societa’ per azioni bancaria, con un disavanzo che siattesta a 193,7 milioni di euro (nel 2011 il disavanzo erastato di 331,7 milioni). E’ quanto si legge in una notadiffusa dall’ente guidato da Gabriello Mancini. Dal punto divista del conto economico, sul forte decremento dei proventi(pari a circa 12,3 milioni sul 2012) pesa soprattutto ilmancato dividendo corrisposto da Banca Mps. Le svalutazioniincidono per circa 157 milioni e sono dovute essenzialmenteal titolo ibrido FRESH 2008 (81 milioni), in seguitoall’ulteriore riduzione del prezzo registrata nel corso del2012 e alla partecipazione Sansedoni (72 milioni), alla lucedi una prospettica valorizzazione futura della quotaposseduta in un mercato immobiliare italiano particolarmentedifficile. Il patrimonio netto ammonta a 673 milioni.

Per quanto riguarda gli oneri (pari a circa 72,4 milioni,includendo imposte e partite straordinarie) la Fondazionerileva ”il notevole peso degli interessi passivi relativi aldebito finanziario per circa 27 milioni” ma si tratta di”oneri che subiranno un importante decremento gia’ nel corsodel 2013 in seguito al processo di riduzione dell’esposizionefinanziaria conclusosi nel giugno del 2012”.

Il carico fiscale e’ stato pari a 3,2 milioni di euro perritenute e IVA, a cui aggiungere ulteriori 160 mila euro perIrap e oltre 75 mila euro per l’IMU.

Il bilancio registra anche proventi straordinari per circa 24milioni, derivanti in gran parte dal recupero di precedentiaccantonamenti. Le cessioni effettuate per l’abbattimento del debito e lesvalutazioni hanno portato a una contrazione dell’Attivo dibilancio, dai 2.562,7 milioni del 2011 ai 1.274 milioni del2012. Per effetto delle dinamiche reddituali e per lesvalutazioni della Conferitaria, il patrimonio netto passa da1.331 a 673 milioni di euro.

Per quanto riguarda l’attivita’ istituzionale, per i progettidi terzi sono state effettuate nuove assegnazioni a valerequasi totalmente del Fondo stabilizzazione erogazioni (che haora una dotazione di 103,4 milioni), per un ammontare dicirca 15 milioni di euro complessivi. Per quanto riguarda iprogetti propri e’ stato deciso un notevole contenimento deicontributi, limitandoli alle sole esigenze di continuita’aziendale per un totale di circa 12,5 milioni, utilizzando ingran parte stanziamenti effettuati negli anni precedenti.

afe/cam/rob

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su