Header Top
Logo
Mercoledì 26 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Assolombarda: domani giunta designa nuovo presidente. Rocca e’ favorito

colonna Sinistra
Lunedì 6 maggio 2013 - 16:15

Assolombarda: domani giunta designa nuovo presidente. Rocca e’ favorito

(ASCA) – Milano, 6 mag – Bisognera’ attendere ancora circa 24ore per sapere chi e’ il successore di Alberto Meomartinialla presidenza di Assolombarda. Nel tardo pomeriggio didomani e’ infatti prevista la riunione della giuntadell’associazione imprenditoriale che – a dispetto del nome -raggruppa gli industriali della Provincia di Milano. E ilprimo punto all’ordine del giorno e’ appunto dedicato allarelazione messa a punto dai cosiddetti tre saggi (BenitoBenedini, Patrizia Giangrossi e Gian Francesco Imperiali) chenei mesi scorsi hanno ‘sondato’ il parere della base sulprofilo dei diversi candidati. La palla passera’ poi ai circa 150 componenti della giuntache, dopo aver ascoltato la relazione dei saggi, dovrannodesignare il nuovo presidente. E’ questo un passaggiodecisivo per la scelta di colui che dovra’ rappresentare gliimprenditori milanesi per i prossimi 4 anni. Perche’ e’ veroche, una volta designato, il nuovo presidente dovra’ comunqueessere eletto dall’assemblea di Assolombarda. Ma e’altrettanto vero che la partita decisiva e’ quella che sigiochera’ domani negli uffici di Via Pantano in una sorte di’Conclave’. Mentre il prossimo 10 giugno tutto si esaurira’in un passaggio formale, con l’assemblea che si limitera’ aprendere atto della designazione della giunta eleggendo ilnuovo presidente. Sui nomi non dovrebbero esserci soprese. A meno di colpidi scena dell’ultimo minuto, la strada di Gianfelice Rocca(l’industriale a capo del gruppo Techint gia’ vicepresidentenazionale di Confindustria con delega alla formazione) versola presidenza si prospetta tutta in discesa. Le chanches peril suo avversario, il vicepresidente uscente GiulianoAsperti, sembrerebbero ridotte al lumicino. Resta da capirese Asperti vuole giocarsi fino in fondo la partita o seall’ultimo minuto ritirera’ la sua candidatura perscongiurare un braccio di ferro e proiettare l’immagine diun’Assolombarda coesa e unita sul nome del nuovo presidente.

Tutti interrogativi che troveranno risposta soltanto domanisera.

fcz/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su