Header Top
Logo
Martedì 25 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Unioncamere: meno di 5.000 euro per far nascere un’impresa

colonna Sinistra
Venerdì 26 aprile 2013 - 12:29

Unioncamere: meno di 5.000 euro per far nascere un’impresa

(ASCA) – Roma, 26 apr – Oltre meta’ dei 172milaneo-imprenditori che hanno aperto una azienda nel 2012 sisono messi in proprio investendo meno di 5mila euro ma lacrisi e la burocrazia sono ostacoli difficili da superare. Intanti l’hanno fatto e, gettando il cuore oltre l’ostacolo,hanno dato vita a una nuova realta’ produttiva, sperando ditrovare (o ritrovare) in questo modo un lavoro oppure, piu’frequentemente, di concretizzare la propria legittimaaffermazione nella societa’, mettendo a buon frutto lecompetenze acquisite in precedenti esperienze lavorative.

Questo quanto emerge dall’analisi realizzata dal Centro studidi Unioncamere che, attraverso una indagine su un campionesignificativo delle circa 384mila imprese iscrittesi neiRegistri delle Camere di commercio nel corso del 2012, haquantificato in quasi 172mila le ”vere” nuove impreseattive (pari al 45% del totale), ovvero quelle che non hannolegami con imprese preesistenti. ”L’impresa come occasione di lavoro ma soprattutto comeespressione della voglia di mettersi in gioco e diconquistarsi un futuro. E’ questo cio’ che evidenzial’analisi di Unioncamere. Non possiamo deludere le legittimeaspettative di quanti malgrado tutto continuano ad investiresu se stessi. Occorre rimettere l’impresa al centro delleattenzioni della politica e delle istituzioni. Perche’l’impresa e’ prima di tutto lavoro e costruzione del nostrodomani”, ha commentato il Presidente di Unioncamere,Ferruccio Dardanello. com/rf

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su