Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Mps: Nomura, sequestri infondati ma pronti a discutere con magistrati

colonna Sinistra
Venerdì 26 aprile 2013 - 13:01

Mps: Nomura, sequestri infondati ma pronti a discutere con magistrati

(ASCA) – Roma, 26 apr – Nessun asset di Nomura e’ stato postosotto sequestro. Lo ha precisato il direttore finanziario diNomura Holdings, Shigesuke Kashiwagi, giudicando”infondati” i provvedimenti disposti dai magistrati cheindagano sul caso Mps con i quali assicura comunque di voler”avere discussioni costruttive”.

In una lunga dichiarazione diffusa dalla banca giapponese,il Cfo ricorda che: ”Nel 2009 Nomura Internarional e’entrata in una serie di transazioni con Mps per ristrutturareprecedenti transazioni su derivati tra Mps ed un altra banca.

Questa ristrutturazione e’ stata disegnata per cambiare ilprofilo di rischio economico di Mps rispetto alla precedentetransazione. Nell’ambito della ristrutturazione, Nomura edMps hanno ciuso un accordo dinanziario derivati di 30 annicon un largo ammontare di titoli di Stato italiani comecollaterale. Nell’ambito di questo tipo di transazioni,ciascuna parte di solito deve fornire collaterale in baseall’ammontare e alla durata dell’accordo”. ”Nomura – prosegue – ritiene che il collaterale apportatoin questo caso sia commisurato con l’ammontare e la duratadell’accordo. Analogamente ad altre transazioni, quelle conMps sono gestite rilevando la posizione sul mercatoquotidianamente e attualmente siamo in una situazione in cuiil collaterale e’ sufficiente”.

”Il 16 aprile – aggiunge Kashiwagi – i magistratiitaliani hanno cercato di porre sotto sequestro oltre 1,8miliardi di euro di asset dai conti in Germania ed Italia diNomura, in relazione alle operazioni con Mps, ritenendo chequeste attivita’ abbiano comportato atti criminali da partedi alcune persone di Nomura e Mps. Nessun asset di Nomura inGermania e’ stato posto sotto sequestro e Nomura, sulla basedi appropriate consulenze, non ritiene di avere assetsuscettibili di provvedimento di sequestro da parte deimagistrati italiani a seguito del loro decreto in Germania.

Oltre a questo, non e’ stato sequestrato alcun asset dellafiliale di Milano di Nomura visto che il suo unico conto e’utilizzato per le operazioni quotidiane”.

”Siamo stati informati il 23 aprile – prosegue ancora ilCfo di Nomura – che i magistrati italiani hanno emesso unprovvedimento che ha congelato gli asset di Nomura BankInternational in Italia che comprendono un piccolo ammontarein contanti e alcuni crediti. Questi asset resteranno diproprieta’ di NBI, ma a seguito della disposizione delmagistrato, non possono essere ritirati. Mentre crediamo chequesta azione non sia fondata, visto che NBI non e’direttamente coinvolta in operazioni rilevanti con Mps, e’importante sottolineare che questo non avra’ un impattomateriale su NBI o su Nomura e che non avra’ assolutamentenessun impatto sui regolamenti dei clienti di Nomura inEuropa”.

Nomura, conclude, ”prende questa situazione moltoseriamente e continuera’ ad adottare tutte le azioni piu’appropriate per proteggere i suoi stakeholders e tentera’ diavere discussioni costruttive con i magistrati italiani perrisolvere la situazione. Sfortunatamente questa e’ unaprocedura legale in corso e quindi non siamo in grado difornire ulteriori commenti sul tema”.

fgl/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su