Header Top
Logo
Domenica 19 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Crisi: Coldiretti, credito ad aziende agricole sceso del 22% nel 2012

colonna Sinistra
Venerdì 26 aprile 2013 - 10:58

Crisi: Coldiretti, credito ad aziende agricole sceso del 22% nel 2012

(ASCA) – Roma, 26 apr – Il credito agrario erogato alleaziende agricole ha subito un taglio del 22 per cento nel2012 con il valore delle erogazione sceso al livello piu’basso dal 2008. E’ quanto emerge da una analisi dellaColdiretti sulla base dei dati Ismea, in occasionedell’allarme lanciato dalla Bce sul fatto che ”le piccole emedie imprese italiane e spagnole sono al ‘top’ nell’Eurozonaper quanto riguarda il peggioramento di utili e fatturato nelperiodo fra ottobre 2012 e marzo 2013” che ha visto ”unaumento delle necessita’ di finanziamento” accoppiato a ”unpeggioramento della disponibilita’ di prestiti bancari”. Il saldo tra nuove iscrizioni e chiusure di impreseagricole e’ risultato infatti – sottolinea la Coldiretti -negativo per ben 13106 unita’ nel primo trimestre del 2013.

L’effetto credit crunch si fa sentire anche nel settoreagricolo dove calano i finanziamenti e aumentano lesofferenze con 16207 imprese in difficolta’ e uno stock di4,2 miliardi di sofferenze. Nel 2012 e’ stato erogato unmonte-crediti all’agricoltura di 2,11 miliardi di euro,contro i 2,73 miliardi circa registrati nel 2011. ”In agricoltura – conclude la Coldiretti – c’e’ ancoravoglia di investire, ma dall’inizio 2013 si e’ verificato unnetto rallentamento della gestione dell’iter istruttoriopresso le maggiori banche attive nel settore del creditoagrario, con un preoccupante blocco dei processi diinvestimento, in particolar modo legati ai rinnovi degliimpianti e macchinari”.

com-fgl/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su