Header Top
Logo
Sabato 25 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • 1* maggio: Ugl a Verona per ‘Progettare insieme l’Italia di domani’

colonna Sinistra
Venerdì 26 aprile 2013 - 14:10

1* maggio: Ugl a Verona per ‘Progettare insieme l’Italia di domani’

(ASCA) – Roma, 26 apr – Progettare insieme l’Italia didomani. E’ questo lo slogan della celebrazione del primomaggio che l’Ugl svolgera’ a Verona.

Uno slogan che e’ ”l’unica possibilita’ – per ilsegretario generale dell’Ugl, Giovanni Centrella – chel’Italia ha di uscire dalla recessione e di recuperare ladistanza che si e’ creata tra cittadini e istituzioni. Unoslogan pensato per dare speranza e vere opportunita’ allafuture generazioni che, come rappresentate nel manifesto,hanno il diritto di crescere serenamente e di realizzaresogni e aspettative”. ”Grazie al Presidente della Repubblica, GiorgioNapolitano – spiega Centrella -, abbiamo finalmente un nuovoe giovane Presidente del Consiglio incaricato, Enrico Letta,al quale, insieme ai suoi ministri, spetteranno sceltecoraggiose, da inquadrare all’interno di un progetto, di unpiano complessivo di rinascita per l’Italia. Che mettainsieme lavoro e imprese che soprattutto nei periodi di crisidevono remare dalla stessa parte, un concetto non nuovo perun sindacato che in questi anni ha accettato le sfide piu’coraggiose e in alcuni casi impopolari per contribuire arilanci aziendali e a scommesse sulla produttivita”’. Per Centrella ”firmando l’accordo interconfederale delgiugno e del settembre 2011 abbiamo anche accettato dimisurare alla pari con gli altri e con le stesse regole inuso nel pubblico impiego la nostra rappresentativita”’.

Le richieste dell’Ugl – sottolinea ancora Centrella – sonopoche ma efficaci: ”risorse, per le centinaia di migliaia diesodati e cassaintegrati in deroga, se non per senso disolidarieta’ quanto meno in ragione di una convenienzaeconomica per evitare l’implosione del mercato interno e ilcollasso di grandi, piccole e medie imprese, di interefiliere produttive e dell’occupazione. Una riforma fiscalevera che allenti la morsa delle tasse su lavoro, famiglie eimprese, soprattutto quando queste ultime decidono diassumere giovani, donne e over 50”. Il leader dell’Ugl ribadisce poi che ”non smetteremo maidi chiedere l’introduzione del quoziente familiare,l’abolizione dell’Imu sulle prime case ad uso abitazionecivile, la modifica degli errori contenuti nelle riformeFornero. Infrastrutture per rendere il Paese piu’ attrattivoper nuovi investimenti e piu’ integrato tra Nord, Sud e Isolecon collegamenti al servizio dei cittadini edell’economia”.

Ma per Centrella ”occorre anche che le banche tornino aerogare credito con criteri sostenibili che diano slancio aipiccoli risparmiatori e all’economia reale”.

Infine ma non meno importante, il tema da sempre al centrodell’azione sindacale del segretario generale Centrella: lavalorizzazione dei territori. ”Abbiamo scelto la citta’ diVerona per il nostro 1 maggio per due motivi fondamentali:perche’ la crisi non risparmia nessuno e perche’ e’ dallavalorizzazione delle specificita’ territoriali che l’Italiapuo’ sperare in un futuro migliore. Occorre dare centralita’al territorio e fare in modo che il centro, ovvero le sediistituzionali, rappresentino il punto di raccordo, il centrodella solidarieta’ nazionale, tra diverse ‘identita” e nonil ‘pozzo senza fondo’ delle nostre migliori risorse.

Inoltre il vero rapporto tra istituzioni e cittadini avvienenella provincia e non a Roma”. Centrella, da uomo di una delle terre piu’ orgogliose delMezzogiorno, l’Irpinia, ha trovato ”molto interessantel’idea di una macroregione del Nord. Bisognerebbe crearnealtre nel Centro, nel Mezzogiorno, nelle le Isole, dove cioe’esistono problemi e potenzialita’ comuni, perche’ e’definitivamente tramontata, anche per mancanza di risorse, lacultura dell’assistenzialismo.

Dobbiamo solo darci da fare per progettare insieme un domanimigliore”.

Il programma prevede la partenza del corteo del 1* maggioalle ore 10.30 da piazzale antistante l’Abbazia di San Zeno,l’arrivo e’ previsto alle 12.00 in piazza dei Signori dove siterra’ il comizio del segretario generale GiovanniCentrella.

Il giorno prima, 30 aprile, sempre a Verona si terra’ lapremiazione del concorso fotografico Istantanea sul Lavoroche si terra’ alle ore 18:30 presso AirportHotel Verona inVia Monte Baldo, 2I – 37069 Villafranca di Verona (VR). red/glr

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su