Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Finmeccanica: Bentivogli (Fim), no a strategie rinunciatarie

colonna Sinistra
Mercoledì 24 aprile 2013 - 15:03

Finmeccanica: Bentivogli (Fim), no a strategie rinunciatarie

(ASCA) – Roma, 24 apr – Il miglioramento dei conti diFinmeccanica non devono indurre il gruppo a strategieriununciatarie. Lo afferma in una nota il segretarionazionale della Fim Cisl, Marco Bentivogli.

”La Fim Cisl – afferma il sindacalista – ritieneprofondamente sbagliato immaginare che la soluzione sia nelpiano di dismissioni su cui anche il nuovo vertice confermadi non aver cambiato idea. Certo, Finmeccanica ha bisogno diun Governo piu’ attento alle politiche industriali, ma nonpuo’ pensare di risolvere problemi strutturali e frutto dianni perimetrando in una sola azienda (AnsaldoBreda) la causadi tutti i mali. Certo, ci sono stati anni cattive gestionidi singole societa’, ma i problemi di competitivita’ delGruppo hanno origini piu’ diffuse, in molti casi pregresse enon risolvibili individuando capri espiatori peraltro insettori che hanno profondita’ di mercato”. ”Abbiamo dato disponibilita’ a rendere efficienti questeimprese facendo la nostra parte – conclude Bentivogli -,chiediamo a Finmeccanica, soprattutto se crede in relazioniindustriali partecipative, a fare la propria parte e adabbandonare strategie liquidatorie e rinunciatarie su aziendeche hanno mercati come quello dei trasporti, di riferimentodi grande profondita”’.

com-sen/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su