Header Top
Logo
Giovedì 29 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Conti pubblici: Istat conferma, nel 2012 indebitamento al 3% del Pil

colonna Sinistra
Lunedì 22 aprile 2013 - 13:30

Conti pubblici: Istat conferma, nel 2012 indebitamento al 3% del Pil

(ASCA) – Roma, 22 apr – Nel 2012 l’indebitamento netto delleAmministrazioni Pubbliche (-47.633 milioni di euro) e’ statopari al 3% del Pil, in diminuzione rispetto al 3,8% del 2011(-60.016 milioni di euro). Lo conferma l’Istat nella Notificasull’indebitamento netto e sul debito delle AmministrazioniPubbliche (AP), riferite al periodo 2009-2011, trasmesse il29 Marzo alla Commissione Europea in applicazione delProtocollo sulla Procedura per i Deficit Eccessivi (PDE)annesso al Trattato di Maastricht.

Il saldo primario (indebitamento netto al netto dellaspesa per interessi) – precisa l’Istat – e’ risultatopositivo e pari al 2,5%, in miglioramento di 1,3 puntipercentuali rispetto al 2011. La spesa per interessi nellaversione PDE, che considera l’impatto delle operazioni diswap, e’ stata pari al 5,5% del Pil, in aumento di 0,5 puntipercentuali rispetto al 2011. red/glr

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su