Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Fisco: Cgia, pensionati e dipendenti Sud piu’ tartassati da Irpef

colonna Sinistra
Sabato 20 aprile 2013 - 13:10

Fisco: Cgia, pensionati e dipendenti Sud piu’ tartassati da Irpef

(ASCA) – Roma, 20 apr – Su stipendi e pensioni il peso delleaddizionali comunali e regionali Irpef si fa sentiresoprattutto al Sud. A dirlo e’ la Cgia di Mestre che, perl’anno in corso, ha preso in esame quattro tipologie dicontribuenti: pensionato con reddito annuo di 16.000 euro(1.000 euro netti al mese); operaio con reddito di 20.000euro (poco piu’ di 1.200 euro); impiegato con 36.000 euro(2.000 euro al mese); quadro con 59.000 euro (3.000 euro almese). In tutti i casi esaminati a sopportare il peso fiscalemaggiore sono i contribuenti di Calabria e Molise.

Per il lavoratore in quiescenza calabrese le addizionaliIrpef ammontano nel 2013 a 449 euro (+135 euro rispetto al2010), seguono i pensionati del Molise con 448 euro (110 euroin piu’ rispetto al 2010) e quelli del Lazio che versano allaRegione e al proprio Comune di residenza complessivamente 417euro (+112 euro rispetto a 3 anni fa). La media nazionale e’pari a 340 euro. Per l’operaio – prosegue la Cgia – il carico delleaddizionali Irpef in Calabria raggiunge quest’anno un importoannuo pari a 562 euro (+168 euro rispetto al 2010). Seguonosempre il Molise con 560 euro (variazione rispetto al 2010pari a +138 euro) e il Lazio con 521 euro (+140 euro). Ilversamento medio nazionale si attesta su un valore pari a 428euro.

com-rba/sam/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su