Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Farmaci: Assogenerici, se manca cultura generico a pagare e’ cittadino

colonna Sinistra
Mercoledì 17 aprile 2013 - 20:06

Farmaci: Assogenerici, se manca cultura generico a pagare e’ cittadino

(ASCA) – Roma, 17 apr -”Non avere promosso una cultura delfarmaco generico a livello europeo si e’ tradotto, con ilmeccanismo del prezzo di riferimento, in una tassa occultaper i pazienti italiani” , lo afferma il presidente diAssoGenerici Enrique Hausermann a commento dell’indaginesulla spesa privata sanitaria, che ha rivelato che nel 2010 icittadini hanno pagato 546 milioni per la differenza diprezzo tra generico e branded e 792 nel 2011.

Peraltro, i dati Osmed per il 2012 parlano di circa 650milioni soltanto nei primi nove mesi dell’anno scorso, ragionper cui la tendenza al rialzo sembra continuare. ”E’ veroche si tratta di una scelta del cittadino, come ha detto ilpresidente di Farmindustria ma, vista la situazione italiananella quale ancora vigono pregiudizi e pratiche ostative, nonla si puo’ certo definire una scelta informata” prosegueHausermann. ”Siamo anche d’accordo sul fatto che questaspesa privata potrebbe anche essere indirizzata verso polizzeo fondi integrativi, ma credo che questi trovino la lororagion d’essere nel coprire prestazioni non rimborsate dalservizio pubblico, non per pagare a un prezzo piu’ altoprestazioni gia’ rimborsate, come nel caso dei farmaci che,generici o branded, svolgono la medesima funzione con lestesse garanzie”.

com-mpd/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su