Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Pagine Si’!: Pellerucci, raccolta pubblicitaria cresce anche nel 201

colonna Sinistra
Martedì 16 aprile 2013 - 15:10

Pagine Si’!: Pellerucci, raccolta pubblicitaria cresce anche nel 201

(ASCA) – Milano, 16 apr – Raccolta pubblicitaria in crescitaper Pagine Si’. E’ Sauro Pellerucci, presidente del gruppo diTerni attivo dal 1996 nel settore dell’annunaristicatelefonica, a fare il punto della situazione durante lacerimonia di presentazione della nuova edizione di Elenco Si’per Bergamo e provincia. ”Il 2013 – spiega – e’ partito conil segno piu’ sulla raccolta pubblicitaria”.

Un trend in linea con l’andamento registrato negli ultimianni, compresi quelli piu’ difficili per gli impatti negativiche la crisi economica ha provocato sul mercatopubblicitario.

In un contesto di generale flessione, chiarisce Pellerucci,”Pagine Si’ e’ l’unica realta’ che non ha registrato calinella raccolta pubblicitaria. Abbiamo avuto una crescitamolto forte fino al 2008, poi con la crisi c’e’ stato unrallentamento ma abbiamo sempre registrato un segno piu”’.

Merito soprattutto della capacita’ del gruppo di Terni diconiugare un supporto tradizionale come quello cartaceo conle innovazioni offerte dal web e internet.

E’ questo il segreto del successo di Pagine Si’: ”Siamostati capaci – chiarisce ancora il presidente del gruppoumbro – di fare comunicazione su diverse piattaforme: nonsolo carta, ma anche internet, social network e smartphone”.

Cosi’ Pagine Si’ offre ai propri clienti un pacchetto allinclusive ‘chiavi in mano’. E tutto questo, specifica ancorail presidente di Pagine Si’, ”a prezzi molto modici”. Toccaa Claudio Cappelli, coordinatore di Pagine Si’ per laprovincia di Bergamo, entrare piu’ nel dettaglio: ”Siamoriusciti ad abbattere i costi che i nostri clienti sostengonoper la propria pubblicita”. Offriamo spazi pubblicitari aprezzi inferiori di circa un terzo rispetto al nostroconcorrente, cosi’ lo abbiamo costretto a rivedere i prezzial ribasso”.

E’ poi Roberto Preda, supervisore del gruppo per laprovincia di Bergamo, a chiarire esplicitamente che PagineSi’ va meglio di Seat Pagine Gialle: ”In questo momento ilnostro e’ il prodotto migliore sul mercato per rapportoqualita’-prezzo”. fcz/mau/rob

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su