Header Top
Logo
Domenica 19 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Mef: calano euro falsi nel 2012, banconote da 20 le piu’ colpite

colonna Sinistra
Venerdì 12 aprile 2013 - 12:20

Mef: calano euro falsi nel 2012, banconote da 20 le piu’ colpite

(ASCA) – Roma, 12 apr – In calo nel 2012 la contraffazione degli euro. Lo si legge nel XXIII Rapporto sulla falsificazione dell’euro, reso noto oggi dall’UCAMP – Ufficio Centrale Antifrode dei Mezzi di Pagamento del Dipartimento del Tesoro, che registra per lo scorso anno un numero di banconote e monete sequestrate o ritirate dalla circolazione pari a 78.764 pezzi (-40% rispetto al 2011), per un valore complessivo di circa 3,5 milioni di euro, contro i 4,13 milioni del 2011 (-15%). In particolare, i dati confermano che la contraffazione e’ un fenomeno che, in linea con quanto accade negli altri Paesi Ue, colpisce in particolare le banconote da 20 euro (48,6% del totale di banconote contraffatte). Sul totale dei pezzi segnalati oltre 68 mila erano banconote e 10 mila le monete metalliche. Per quanto rigiarda le monete, il decremento e’ stato in valore assoluto su anno anche molto elevato (pari a circa il 77 % in meno rispetto al 2011), ma il dato risente dei sequestri significativi effettuati prima della circolazione dalle forze dell’ordine proprio nel 2011. Al netto di queste operazioni il trend per le monete risulterebbe, al contrario, in leggero aumento (+7%), in linea con quanto sta complessivamente accadendo in altri Paesi dell’area euro, dove il ritiro di monete metalliche in euro e’ complessivamente cresciuto. Il rapporto registra che il 52% delle segnalazioni sono pervenute dagli Istituti bancari, il 42% dalle Agenzie di custodia e trasporto denaro e il 5% dagli Uffici postali. Il rimanente 1% delle segnalazioni proviene dagli altri Enti istituzionalmente deputati al ritiro/sequestro delle banconote e delle monete sospette di falsita’, quali forze di polizia, altri intermediari finanziari. La maggiore concentrazione di segnalazioni di banconote ritirate/sequestrate e’ stata registrata nelle regioni del Nord Ovest (21.951), seguita da quelle del Nord Est (17.172) e del Centro (15.664). Nel Sud e nelle Isole sono state segnalate come ritirate/sequestrate rispettivamente 9.799 e 3.675 banconote. Per le monete ritirate/sequestrate, la maggiore concentrazione e’ stata registrata nelle regioni del Centro (6.012) del Nord Est (3.605), seguita da quelle del Sud (208). Nel Nord Ovest e nelle Isole sono state segnalate come ritirate/sequestrate rispettivamente 206 e 32 monete. sen/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su