Header Top
Logo
Sabato 25 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Sanofi: a Garessio un terzo della produzione mondiale di antimalarici

colonna Sinistra
Giovedì 11 aprile 2013 - 18:49

Sanofi: a Garessio un terzo della produzione mondiale di antimalarici

(ASCA) – Torino, 11 apr – Sara’ realizzato nello stabilimento Sanofi di Garessio (Cuneo) un nuovo processo produttivo semisintetico di artemisinina, da cui derivano i principi attivi impiegati nei farmaci antimalarici. La nuova tecnologia di fotoossidazione, processo che riproduce l’azione della luce solare, che ha comportato un investimento di 10 milioni, consente di abbattere i costi e aumentare le quantita’ prodotte. Nel solo 2013, e’ previsto che saranno disponibili 120-130 milioni di trattamenti con la materia prima realizzata nell’impianto di Garessio rispetto agli 80 ottenuti in precedenza, circa un terzo dell’intera domanda mondiale pari a 300 milioni di trattamenti l’anno. Sanofi prevede di produrre a Garessio, uno dei sei stabilimenti produttivi della multinazionale farmaceutica francese in Italia, 35 tonnellate di Artemisinina semisintetica nel 2013, per salire poi fino a 50-60 tonnellate l’anno nel 2014 e negli anni successivi. Lo stabilimento di Garessio e’ stato scelto tra i 75 del gruppo nel mondo ed e’ la ”conferma – ha osservato Arturo Zanni, Amministratore Delegato di Sanofi in Italia – come Sanofi intenda puntare sul nostro Paese, in controtendenza rispetto a numerose aziende del settore. La nostra strategia di sviluppo e’ stata fin qui premiata con un balzo del 20 percento circa nelle esportazioni nel 2012 rispetto all’anno precedente”. La malaria colpisce 300 milioni di persone ogni anno ed e’ stata responsabile di oltre 650 mila decessi nel solo 2010. com/eg

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su