Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Cariveneto: Lodesani nuovo direttore generale (rpt)

colonna Sinistra
Giovedì 11 aprile 2013 - 18:11

Cariveneto: Lodesani nuovo direttore generale (rpt)

(Ripetizione con titolo corretto).

(ASCA) – Padova, 11 apr – Eliano Omar Lodesani e’ il nuovoDirettore Generale della Cassa di Risparmio del Veneto. Lanomina e’ stata deliberata oggi dal Consiglio diAmministrazione, dopo aver preso atto con rammarico dellascelta di Massimo Tussardi, attuale Direttore Generale diperseguire altri obiettivi professionali al di fuori delGruppo Intesa Sanpaolo.

Eliano Omar Lodesani e’ attualmente Responsabile dellaDirezione Regionale Veneto, Friuli Venezia Giulia e TrentinoAlto Adige, posizione a cui ora sommera’ la funzione diDirettore Generale della Cassa di Risparmio del Veneto.

Il Consiglio di Amministrazione ha ringraziato MassimoTussardi per il lavoro svolto, che ha consentito alla Cassadi Risparmio del Veneto di rafforzare il ruolo di banca diriferimento del territorio in un momento particolarmentedelicato per la regione e gli ha formulato gli auguri per lasua nuova attivita’.

Tussardi manterra’ per un certo periodo un rapporto diconsulenza con il Gruppo Intesa Sanpaolo in un’ottica dicontinuita’ e collaborazione.

Tussardi, entrato in Cassa di Risparmio del Venetonell’aprile 2011 come Vice Direttore Generale responsabiledell’Area Sud Est (Padova, Rovigo e Treviso), per poisostituire dopo pochi mesi Fabio Innocenzi come DirettoreGenerale, ha dichiarato: ”E’ una decisione che apre unaprospettiva professionale e di vita diversa. Il percorso cheabbiamo fatto insieme, sia sotto il profilo professionale siasotto quello umano e relazionale e’ stato eccellente . Hoconcluso un percorso impegnativo e di grande soddisfazione,per aprirne un altro che mi dara’ la possibilita’ di fareulteriori esperienze professionali, nonche’ di collaborare,ancora per qualche tempo con il Gruppo. In Cassa ho avuto lapossibilita’ di lavorare con collaboratori di grande livello,con il Consiglio e con il Presidente, che ringrazio per lafiducia e il sostegno che mi hanno sempre accordato, in unmomento di significativa riorganizzazione della banca e didifficolta’ dell’economia, ma era giunto per me il momento difare questo passo”.

fdm/sam/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su