Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Mps: Fondazione, se presupposti faremo azione responsabilita’

colonna Sinistra
Mercoledì 10 aprile 2013 - 16:15

Mps: Fondazione, se presupposti faremo azione responsabilita’

(ASCA) – Siena, 10 apr – La Fondazione Mps sta”monitorando” gli elementi che riguardano Mps per”verificare se esistano gli effettivi presupposti” perpromuovere una azione di responsabilita’ nei confronti delprecedente management. Lo scrive in una nota l’Ente guidato da Gabriello Mancini, aproposito delle notizie di stampa pubblicate in merito negliultimi giorni.

La Fondazione ricorda che sul tema Mancini si era espressonell’assemblea del 25 gennaio scorso e auspicando con forzache fosse fatta piena chiarezza sui conti della Banca e sullevicende ad essi connesse, aveva ribadito che la Fondazione”qualora dagli approfondimenti in corso dovessero emergereelementi utili a giustificarle, e’ determinata aintraprendere tutte le eventuali azioni, comprese quella diresponsabilita’ che la legge le riserva, a tutela degliinteressi propri e di tutti gli azionisti”.

Nel frattempo i vertici di Banca Mps hanno promosso un’azionedi responsabilita’ nei confronti degli ex amministratoridell’istituto di credito e nella sua prossima riunione ladeputazione amministratrice di FMps sara’ chiamata a votarel’adesione a tale iniziativa, che sara’ sottopostaall’approvazione degli azionisti nell’assemblea di Banca Mpsconvocata per il 29 aprile prossimo. Per quanto riguarda un’eventuale azione di responsabilita’motu proprio, ”la Fondazione sta monitorando costantementela situazione e gli elementi che di volta in volta sonoemersi ed emergono per verificare se esistano gli effettivipresupposti per promuoverla”, alla luce di normative cherichiedono tra l’altro la disponibilita’ di precisadocumentazione riguardo agli specifici fatti contestati,nonche’ la sussistenza di un danno particolare nei confrontidel singolo socio e non di un danno diffuso. Nessun frenodunque, ne’ volonta’ dilatorie, ma solo una seria eresponsabile analisi dei dati di fatto, analisi che seriscontrera’ basi concrete per promuovere un’azione diresponsabilita’ o qualsiasi altra iniziativa a tutela delpatrimonio o di eventuali altri interessi e diritti dellaFondazione non potra’ che portare ad agire in tal senso”.

com-afe/mau/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su